martedì 27 Luglio 2021
martedì, Luglio 27, 2021
spot_img

NOVARA – Corsa di Natale 2016: tutti in gioco per aiutare l’ ANGSA

NOVARA – Buon successo domenica 18 dicembre 2016, per la seconda edizione di “Natale di corsa”, corsa podistica non competitiva organizzata da Nova Eventi.

Circa un centinaio di partecipanti che hanno corso con il costume di Babbo Natale o con altri costumi a tema natalizio, su due percorsi da 1 km e 5 km circa. Tutti i partecipanti, muniti di cappello luminoso fornito con il pettorale, hanno potuto svolgere un riscaldamento prima della corsa, a cura di Chiara Contaldo di Quisquash. Presente nel Villaggio di Natale appositamente allestito nell’area di Piazza Martiri e Via Rosselli, anche una postazione con Babbo Natale, che ha incontrato i bambini, e scattato foto, mentre le ragazze della S. Giacomo Pattinaggio Artistico hanno distribuito caramelle ai bambini presenti vestite da Mama Noel. Durante la gara il conduttore Massimo Corsano ha intervistato gli ospiti presenti: Il campione di Hockey Francesco Amato, Mario Armano, campione olimpionico di bob e funzionario di spicco del CONI, e Cosimo Pinto, oro olimpico di pugilato.

Al termine della corsa, i tre ospiti hanno consegnato alcuni riconoscimenti ai partecipanti: Curcio Antonio, primo a tagliare il traguardo, e Michael Uda e Valerio Faccioli, arrivati dopo di lui. Prime tre donne, Giulia Delre, Federica Festa e Valentina Sardo. I due gruppi più numerosi sono stati gli amici del Loseer’s runner club, capitanati da Massimo Colli premiato a sua volta per il miglior costume, e per il minigiro il gruppo dei bambini di Autotorino. Numerosa la presenza di bambini e famiglie per il minigiro da 1 km, soprattutto del gruppo della S. Giacomo Calcio, che hanno ricevuto un piccolo premio di partecipazione. Tutta la manifestazione è stata inoltre trasmessa da Radio Onda, media partner dell’evento, che ha intervistato i partecipanti e animato la giornata con musica a tema. Trattandosi di una corsa non competitiva non è stata stilata una classifica ufficiale, ma l’organizzazione ha voluto comunque dare un piccolo dono natalizio a quei partecipanti che si sono distinti.

Natale di corsa ha anche uno spirito solidale: parte del ricavato sarà infatti devoluto ad ANGSA.

 

 

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img