lunedì 19 Aprile 2021

TORINO / MALTEMPO – VVFF: QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, I DURI COMINCIANO A GIOCARE (FOTO)

TORINO / MALTEMPO – Non è finita l’emergenza. La zona rossa, quella davvero critica era dalla bassa Val di Susa a Carignano, zona interessata ad allagamenti e smottamenti.

Ci sono state frane a Condove, Almese (dove una frana ha investito una casa), Villarbasse, Luserna e frazione San Lorenzo di Luserna.

Le squadre dei Vigili del Fuoco impegnati nelle operazioni di salvataggio, sono rimasti attivi per 24ore (doppio turno), per poi lasciare il posto ad altre squadre che effettueranno lo stesso “tour de force”. In aiuto anche Vigili del Fuoco esterni: Venezia, mezzi anfibi da Mantova eVarese; Saf da Piacenza. Nonostante ciò ancora pochi per far fronte all’emergenza che i Vigili del Fuoco hanno gestito da soli, senza una pianificazione adeguata da parte dei Comuni interessati, soprattutto per la parte logistica e di informazione. I Vigili del Fuoco, sprovvisti del materiale necessario, proprio di Protezione Civile ed Esercito, hanno dovuto improvvisare, in maniera grezza, ma efficace.

Non sono stati effettuati, per ora, prosciugamenti poiché, finchè il tempo non si stabilizza, non ha senso farli.

Da capogiro i numeri: 27mila chiamate in 24ore, oltre 300 gli interventi contati nello stesso lasso di tempo. Interventi esclusivamente di salvataggio, con la difficoltà di rapportarsi con i cittadini che chiedevano lo sgombero (ossia portar fuori dalle case oggetti), perchè non c’era il tempo oggettivo per poterlo fare. La missione primaria è salvare vite. E stanotte l’emergenza e il numero di interventi è destinato a salire: il Chisola e il Po stanno facendo “imbuto”, pronti allo sfogo. Carignano è in fase di evacuazione. Sarà un’altra lunga notte.

GUARDA LE FOTO

Leggi anche...

spot_img