lunedì 17 Maggio 2021
lunedì, Maggio 17, 2021
spot_img

CASTELLAMONTE – La Pallavolo Castellamonte presenta le proprie squadre (FOTO e VIDEO)

CASTELLAMONTE – Si è svolta domenica 16 ottobre presso la Birreria Curtis Canava di Bairo, la presentazione delle squadre di volley della Pallavolo Castellamonte che militeranno nei campionati provinciali e regionali.

Una grande festa dove hanno partecipato la maggior parte delle giocatrici e giocatori impegnati nelle varie categorie del variegato mondo del volley.

Grossa novità di quest’anno è la collaborazione con il Rivarolo e il Canavese Volley che avevano già formato l’anno scorso l’IRC Volley, entrando così in un circuito di interscambio di giocatori e giocatrici, per dar più ampia possibilità di gioco e di crescita.

Il Pallavolo Castellamonte, porta in campo un Under 13 Maschile, due Under 16 Femminili e due Under 18 femminili; sia l’Under 18 femminile, quello composto da ragazze del 1999 che l’Under 13 Maschile sono già un frutto della collaborazione con il Rivarolo Volley.

Tanti i campionati che verranno disputati quest’anno: un campionato di Federazione Under 16 Femminile, un Under 13 UISP Maschile, un Under 18 Femminile (con ragazze del 2000) Eccellenza Silver, un Under 18 Femminile (con ragazze del 1999) di Federazione, una Prima Divisione Femminile di Federazione (con un misto delle due giocatrici che gareggiano in under 18), una Prima Divisione Maschile di Federazione e una UISP, un Under 15 Maschile.

Da non dimenticare il mini volley, che a detta della società, non è da sottovalutare, in quanto il futuro della pallavolo canavesana.

Un passo importante quello della Pallavolo Castellamonte, che con il “gemellaggio” con il Rivarolo Volley e l’Ivrea, ha dato nuova linfa alla società, dando una maggior apertura di gioco a tutti e con interscambi mirati, sicuramente riuscirà a rafforzare le squadre per i vari campionati. Una scelta accurata, che può portare tantissimi benefici alla società castellamontese ma soprattutto a propri giocatori e giocatrici che non dovranno “emigrare” in squadre fuori zona per poter crescere tatticamente e professionalmente.

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

 

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img