GIAPPONE –A distanza di tre settimane dal terremoto che ha colpito ilsud est del Giappone,

e in concomitanza con la riapertura delle scuole, le autorità hanno deciso di unificare i 161 nuclei di ricovero che ospitavano gli oltre 5.000 sfollati su un totale di 18 centri di accoglienza.

La decisione delle autorità giunge al termine del periodo di festività della ‘Golden Week’, visto che molti dei centri di ritrovo erano predisposti all’interno di istituti scolastici sparsi sul territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here