sabato 31 Luglio 2021
sabato, Luglio 31, 2021
spot_img

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 24/03/2016

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 24 marzo 2016 – in flash

GRECIA – MSF CHIUDE LE ATTIVITA’ ALL’HOTSPOT DI MORIA

Medici Senza Frontiere ha deciso di chiudere le proprie attività all’hotspot di Moria, sull’isola di Lesbo, una decisione presa a seguito dell’accordo tra l’Unione Europea e la Turchia che porterà al ritorno forzato di migranti e richiedenti asilo dall’isola greca.   “Abbiamo preso la difficile decisione di chiudere le nostre attività a Moria perché continuare a lavorare nel centro ci renderebbe complici di un sistema che consideriamo sia iniquo che disumano” ha detto Michele Telaro, capo progetto di MSF a Lesbo. “Non permetteremo che la nostra azione di assistenza sia strumentalizzata a vantaggio di un’operazione di espulsione di massa e ci rifiutiamo di essere parte di un sistema che non ha alcun riguardo per i bisogni umanitari e di protezione di richiedenti asilo e migranti.” A Lesbo MSF continuerà a gestire il proprio centro di transito a Mantamados, dove offre prima assistenza ai nuovi arrivati, le attività di soccorso in mare sulle coste settentrionali dell’isola, e le cliniche mobili per le persone che si trovano al di fuori dell’area dell’hotspot.

SIRIA – UCCISI IN 18 MESI DI BOMBARDAMENTI 380 CIVILI

Sono 380, tra i quali 99 bambini e ragazzi minorenni, i civili uccisi in 18 mesi di bombardamenti della Coalizione internazionale a guida Usa contro l’Isis in Siria. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). L’Ondus afferma di aver potuto documentare negli stessi raid la morte di almeno 4.108 miliziani dell’Isis e 136 del Fronte al Nusra, la branca siriana di Al Qaida.

POLITICA – RENZI: “IN CAMPO TUTTE LE MISURE DI SICUREZZA”

Il premier Renzi nell’aprire l’incontro con i capigruppo di maggioranza e opposizione all’indomani dell’attacco terroristico a Bruxelles ha dichiarato: “Abbiamo messo in campo tutte le misure di sicurezza necessarie, anche se non risulta ad ora una minaccia specifica in Italia. Occorre stringere sui meccanismi di intelligence tra i Paesi europei e non solo, valorizzare Europol, lavorare su una struttura condivisa”.

UNIONE EUROPEA – OGGI SI RIUNISCE IL CONSIGLIO DEGLI INTERNI UE

È stato convocato per oggi alle 16 un Consiglio degli Interni Ue Il commissario europeo Dimitris Avramopoulos aveva annunciato stamani che si satava lavorando per una riunione “nei prossimi uno-due giorni”.

 

[rev_slider_vc alias=”bannerpc”]

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img