NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 11 marzo 2016 – in flash

COREA – COREA DEL NORD PRONTA A SFERRARE ATTACCHI NUCLEARI

01 corea 2 (Rid)Il leader della Corea del Nord ha ordinato a ufficiali e scienziati di essere pronti a sferrare attacchi nucleari in ogni momento e a condurre più test atomici. Ha inoltre rimarcato la necessità di sviluppare ulteriormente gli armamenti nucleari, così come la capacità di promuovere “attacchi mortali ai nemici da qualsiasi posto, da terra, aria, mare ed anche da postazioni sottomarine”.

GIAPPONE – IL GIAPPONE SI FERMA PER RICORDARE LE VITTIME DELLO TSUNAMI02 giappone 1 (Rid)

Il Giappone si è fermato per ricordare le vittime del triplice incidente che colpi’ la nazione esattamente 5 anni fa, l’11 marzo del 2011, con il sisma/tsunami costato la vita a circa 18.000 persone e la catastrofe nucleare nella centrale di Fukushima.

 

GERMANIA – LISTA DI ARRUOLATI ISIS PROBABILMENTE AUTENTICA

03 germania 1 (Rid)La lista dei 22.000 arruolati nell’Isis trafugata da un jihadista ‘pentito’ è “probabilmente autentica”, secondo le prime risultanze delle autorità investigative tedesche. La lista contiene fra gli altri le schede personali di 122 ‘aspiranti kamikaze’ fra i quali vi sono almeno due nomi di presunti jihadisti passati per l’Italia.

ROMA – DICIANNOVE ARRESTI TRA CUI UN AVVOCATO E UN POLITICO04 roma 1 (Rid)

Dalle prime ore dell’alba, oltre 250 finanzieri del Comando Provinciale di Roma stanno eseguendo oltre 50 perquisizioni e dando esecuzione a 19 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dirigenti e funzionari di ANAS, di imprenditori titolari di aziende appaltatrici di primarie opere pubbliche e di un avvocato. Sequestrate disponibilità finanziarie per circa 800.000 euro, profitto dei delitti di corruzione; coinvolto anche un politico, deputato della XVII legislatura.

CARMAGNOLA – SCOPERTO TUNNEL CANNABIS

Carmagnola-stanza-segreta-5I carabinieri della Compagnia di Chivasso hanno arrestato, nei giorni scorsi, Antonio Petito, 28 anni, residente a Carmagnola, ritenuto responsabile di detenzione e produzione ai fini spaccio di sostanza stupefacenti e detenzione abusiva di armi. A casa dell’uomo, i militari hanno scoperto una stanza segreta, il cui accesso era possibile solo attraverso un passaggio/tunnel rivestito da un armadio a muro, trasformata in una serra casalinga per la coltivazione della cannabis.

[rev_slider_vc alias=”bannerpc”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here