NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 10 marzo 2016 – in flash

COREA – ANNULLATI GLI ACCORDI BILATERALI01 corea 1 (Rid)

La Corea del Nord ha annullato gli accordi bilaterali firmati in passato su cooperazione economica e di altro genere. L’annuncio include la “liquidazione” degli asset sudcoreani in territorio del Nord, a partire dal distretto industriale di Kaesong e dal resort di Diamond Mountain.

STATI UNITI – OTTAVA ESECUZIONE DEL 2016

02 usa 1 (Rid)Un pluriomicida, Coy Wesbrook, é stato giustiziato ieri sera in Texas per avere ucciso cinque persone, inclusa la sua ex moglie, nel 1997 a Houston: si tratta dell’ottava esecuzione negli Stati Uniti e la quarta in questo Stato dall’inizio del 2016.

 

LIBIA – IN ITALIA LE SALME DI FAILLA E PIANO03 italia 1 (Rid)

Sono tornate in Italia le salme di Salvatore Failla e Fausto Piano, i due tecnici italiani uccisi in Libia. Ad accoglierle, i familiari dei due tecnici della Bonatti, accompagnati in aeroporto dopo la lunga attesa da lunedì in un albergo della capitale, e il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. Oggi, al policlinico Gemelli di Roma, i medici eseguiranno a loro volta gli accertamenti autoptici sul corpo di Failla e Piano dopo l’autopsia eseguita a Tripoli.

ECONOMIA – GDF: OLTRE 4MILIARDI DI TRUFFE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI

04 gdf 1 (Rid)Tra sprechi nella Pubblica Amministrazione e truffe ai finanziamenti pubblici, lo Stato italiano ha subito nel 2015 un danno patrimoniale superiore ai 4 miliardi. Il dato è contenuto nel Rapporto annuale della Guardia di Finanza pubblicato oggi e disponibile on line.

TECNOLOGIA – 15MILA DOLLARI AD INGEGNERE CHE HA SCOPERTO FALLA FB05 fb (Rid)

Un ingegnere informatico indiano si è aggiudicato da Facebook una ricompensa di 15 mila dollari per aver segnalato una seria falla informatica che consentiva di forzare tutti gli account del social network. La falla è stata immediatamente riparata.

 

[rev_slider_vc alias=”bannerpc”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here