CUORGNÈ – Una giornata in allegria, tutti insieme, a favore dell’integrazione.

Organizzata dal Clan del Gruppo Scout di Cuorgnè, si è tenuta ieri presso l’Oratorio situato in Cuorgnè siamo tutti stranieri (16)via Tealdi.

Vi hanno preso parte i numerosissimi profughi di Cavagnolo e Castellamonte, oltre ad altri cittadini cuorgnatesi. Tutti si sono divertiti moltissimo.

Tre i laboratori attivati: musica, cucina e disegno.

Per quanto concerne la musica i ragazzi hanno cantato accompagnati da chitarre e percussioni improvvisate con barattoli e ballato tutti insieme, musica tipica africana.

In cucina sono stati preparati piatti tipici africani e italiani. Un bello scambio culturale. Significativo anche il titolo della giornata: “Siamo sempre lo straniero di qualcun altro”.

L’iniziativa ha voluto essere l’azione concreta fatta dal Clan su un argomento che stava loro a cuore, l’immigrazione, sintetizzando quello che è il loro pensiero sull’argomento.

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here