NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 27 febbraio 2016 – in flash

SOMALIA – ATTACCATO ALBERGO A MOGADISCIOsomalia (Rid)

È stato rivendicato dal integralista filo al Qaida al Shabaab, l’attacco contro un albergo a Mogadiscio che ha provocato la morte di nove civili e cinque estremisti islamici.
SIRIA – IN VIGORE LA TREGUA
Alle 23 (ora italiana) di ieri sera, è entrata in vigore in Siria l’attesa tregua negoziata da Russia e Stati Uniti.

POLITICA – INCONTRO POSITIVO TRA RENZI E JUNCKER

02 renzi (Rid)Disgelo tra il premier, Mattero Renzi, e il presidente della commissione Ue, Jean Claude Juncker. Al termine dell’incontro tenutosi a Palazzo Chigi, il presidente del consiglio ha promosso la linea di Bruxelles sulla flessibilità, spiegando di non chiedere cambiamenti. E Juncker ha tenuto a sottolineare che la Commissione da lui presieduta “non è un raggruppamento di tecnocrati e burocrati a favore di un’austerità sciocca”. Quindi, ha lodato l’Italia: “E’ una grande paese, fondatore dell’Europa, quando si dice Roma si dice Europa” e viceversa: “C’è un’ampia identità di vedute, più punti di incontro che parziali disaccordi, a volte maldestri”.

LIBIA – ESSID: “NON È LA GUERRA A VINCERE IL TERRORISMO”03 Abdelaziz Essid (Rid)

Abdelaziz Essid, membro del ‘Quartetto del Dialogo Nazionale Tunisino’ insignito del Nobel per la pace 2015, è convinto che “non sia la guerra la via per vincere il terrorismo”, ma si può riuscire a “vivere continuando ad amare la cultura, la musica, il teatro: è così che si combatte il terrorismo”. Nonostante ciò ha affermato di non aver nulla da rimproverare a Renzi “che ha dovuto per forza concedere le basi di Sigonella a Obama per far decollare i droni che bombarderanno la Libia”.

STATI UNITI – CYBERGUERRA CONTRO ISIS

04 CYBER WAR AGAINST ISIS (Rid)Gli Usa hanno lanciato una ‘cyberguerra’ senza precedenti contro l’Isis in Iraq e in Siria, per minare l’attività dei militanti islamici su internet.     L’obiettivo principale e’ quello di impedire l’uso dei social media come mezzo di reclutamento. Gli ‘attacchi’ in rete serviranno anche ad impedire operazioni finanziarie online da parte dei vertici dell’Isis.

SANITA’ – DAL 1° MARZO A REGIME LA RICETTA ELETTRONICA NAZIONALE

Dal 1 marzo sarà a regime nuova ricetta elettronica nazionale. Martedì le farmacie 05 RICETTA ELETTRONICA NAZIONALE (Rid)dovrebbero essere nelle condizioni di calcolare ticket e regime di esenzione vigente nella Regione di provenienza del cittadino. Per prescrivere un farmaco, un accertamento o una visita, il medico si collegherà a un sistema informatico, lo stesso visibile al farmacista. Ma ricetta elettronica non è ancora sinonimo di abolizione della carta Per ora, infatti, riceveremo dal dottore un piccolo promemoria da consegnare al bancone della farmacia, che permetterà di recuperare la nostra prescrizione anche in caso di malfunzionamenti del sistema o assenza di linea Internet. Ma quando il sistema andrà definitivamente a regime anche questo foglietto sparirà.

[rev_slider_vc alias=”bannerpc”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here