NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 22 gennaio 2016 – in flash

SOMALIA – ASSEDIATO UN RISTORANTE SUL LUNGOMARE DI MOGADISCIO01 mogadiscio (Rid)

Esplosioni e raffiche di mitra hanno risuonato in un ristorante sul lungomare di Mogadiscio, con le forze speciali somale che passavano da una stanza all’altra inseguendo i terroristi, uomini armati di Al-Shabaab, asserragliati. Le forze di sicurezza somale hanno ripreso il controllo, poco prima dell’alba. L’ultimo bilancio parla di almeno 20 morti. Il gruppo estremista islamico Al-Shabaab aveva rivendicato in tarda serata la responsabilità dell’attacco, in una trasmissione sulla sua radio online.

YEMEN – BOMBARDAMENTO A TAIZ: 10 BAMBINI MORTI

02 yemen 1 (Rid)Almeno 10 bambini sono stati uccisi mentre tornavano dalla scuola in un bombardamento nella città assediata di Taiz, nel sud dello Yemen. Lo rende noto in un comunicato l’ong Medici Senza Frontiere (Msf), nel quale si afferma anche di essere riusciti a ottenere, “dopo cinque mesi di intensi negoziati con i funzionari”, di fare arrivare due camion di medicinali salvavita alla popolazione civile della città.

THAILANDIA – CRITICANO IL GOVENRO: 4 STUDENTI TAHILANDESI ARRESTATI03 thailandia 1 (Rid)

Quattro studenti thailandesi critici della giunta militare sono stati arrestati nelle ultime 24 ore a Bangkok. Il giovani avevano organizzato, il mese scorso, una protesta pacifica in relazione alla costruzione di un parco che contiene le statue dei più importanti re nella storia thailandese, e che è stato accompagnato da sospetti di corruzione tra le alte cariche militari.

ITALIA – CROLLANO TRE PIANI DI UN PALAZZO

04 roma (Rid)Stanotte sono crollati tre piani di un palazzo situato sul lungotevere Flaminio a Roma. Non ci sarebbero vittime o feriti. Il cedimento strutturale avrebbe interessato settimo, sesto e quinto piano di un edificio situato vicino al teatro Olimpico. Secondo le prime informazioni, il palazzo sarebbe stato evacuato poco prima del crollo.

POLITICA – APROVATA ALLA CAMERA LA LEGGE SULL’OMICIO STRADALE05 incidenti (Rid)

Sì dell’Aula della Camera alla proposta di legge che introduce nell’ordinamento penale il reato di omicidio stradale. I voti a favore sono stati 346, 21 i contrari e 46 gli astenuti . Ora deve tornare al Senato (dove aveva visto iniziare il proprio iter legislativo, per la terza volta).

[rev_slider_vc alias=”bannerpc”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here