CHIAVERANO – La morte del cigno Baldassarre, la privazione di uno dei simboli del territorio, la dimostrazione di una mancanza di cultura dell’ambiente e del paesaggio, la opportunità di definire nuove linee di attenzione e di sviluppo di questa bellissima parte dell’Anfiteatro Morenico hanno determinato la costituzione del Parco Naturale Cinque Laghi.

Riteniamo che la difesa e la valorizzazione delle bellezze naturali e del paesaggio, e della cultura che li sostengono e li caratterizzano, costituiscano sempre di piùBaldassarre-2 uno dei valori vincenti di un territorio.

Questa iniziativa ha il consenso ed è supportata dai Sindaci dei comuni interessati (Ivrea, Chiaverano, Montalto Dora, Borgofranco di Ivrea e Cascinette di Ivrea), e intendiamo chiedere che essa venga inserita come uno dei riferimenti nel Piano Strategico della Zona Omogenea dell’Eporediese della Città Metropolitana di Torino in corso di elaborazione.

«Insieme a questa azione, – afferma il comitato promotore . in attesa delle verifiche in atto per l’immissione di una coppia di cigni nel lago Sirio, intendiamo anche promuovere e organizzare iniziative e manifestazioni indirizzate allo sviluppo di cultura dell’ambiente e di fruizione delle bellezze naturali che qui sono presenti, che si possano aggiungere a quelle già in essere. Tra queste citiamo come prime iniziative: il collegamento con Università e associazioni per la individuazione e la realizzazione di progetti specifici per la conservazione della biodiversità; l’istituzione nell’ambito del Wild Art Festival e dell’Oasis Foto Contest di Chiaverano di una sezione dedicata al Parco Cinque Laghi; l’organizzazione di iniziative ed eventi di richiamo per aumentare l’offerta turistica dell’area; la diffusione di azioni per facilitare la presenza di particolari animali, ad esempio il recente regolamento edilizio di Chiaverano per facilitare nelle case il ritorno delle rondini con opportune realizzazioni nelle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni e, infine, la presenza nelle scuole per diffondere i valori della iniziativa.Å

Il Comitato Promotore prenderà contatto con le attività economiche presenti nell’area per coinvolgerle nel progetto, e con le Associazioni interessate allo sviluppo di nuova cultura come Legambiente, Lipu, WWF, FAI per integrare indirizzi e azioni opportune.

«Invitiamo i cittadini a collaborare – concludono – per il successo di questa iniziativa, che non dovrebbe comportare nuovi vincoli oltre quelli già esistenti e che può diventare un ulteriore elemento di pregio dell’area oltre che di sviluppo turistico ed economico.»

Il comitato promotore del Parco Cinque Laghi dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea: Giorgio Panattoni – Maurizio Fiorentini – Giacomo Vassia – Maurizio Tentarelli – Roberta Benetti – Maria Revello Chion – Paolo Eusebio Bergò – Donatella Nespolo – Silvia Faggian – Sabrina Germano – Silvia Ollearo

Il comitato è aperto ad altre adesioni. Per informazioni: parcocinquelaghi@gmail.com

[Best_Wordpress_Gallery id=”889″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.