martedì 11 Maggio 2021

IVREA – Comdata: Rsu Cobas in merito al 187

IVREA – Riceviamo dall’RSU Cobas, in merito al reparto 187 Comdata, e pubblichiamo:

“Abbiamo appreso della decisione aziendale di fronteggiare un calo volumi del reparto 187 e della parte di Wind legata ai processi adsl e fisso con una chiusura delle code e conseguente richiesta ai lavoratori di non prestare servizio nel periodo cosiddetto ” ferragostano”.
Per 187 le giornate coinvolte saranno 13,14, 15 e 16 agosto; per Wind la settimana che va dal 10 al 16 di agosto.

Ci teniamo a precisare che non si tratta tecnicamente di chiusura aziendale, che infatti il CCNL Tlc norma come possibile previo esame congiunto con la RSU. Non vi è stato nessun esame congiunto poiché certo non può essere definita tale l’informazione data telefonicamente a un esponente per sigla sindacale seguita da un Sms inviato a tutta la RSU.
Ancora una volta ribadiamo di ritenere non corrette e inadeguate le modalità adottate nelle relazioni industriali.

Un esame congiunto non è venire informati di scelte già prese.

Abbiamo specificato, chiarito e infine condiviso con l’azienda che il ricorso agli istituti contrattuali previsti vedrà la seguente gestione:
Il 15 sarà festività goduta per tutti; per i giorni ulteriori di calo volumi l’azienda potrà imporre l’astensione dal lavoro unicamente a coloro che hanno residui ferie ante 2015. Per coloro che non hanno residui ferie l’adesione alla richiesta aziendale avverrà unicamente su base volontaria con utilizzo di ferie e rol 2015.
Per coloro che non avessero interesse a fruire di giornate di rol o ferie del carico annuo, l’azienda adotterà soluzioni alternative, quali ad esempio la collocazione temporanea in altre attività.

Ricordiamo che eventuali forzature potranno essere fatte solo se si applicherà l’accordo del 22 gennaio che prevede l’utilizzo coatto di tre giorni a titolo ex-festività e solo esclusivamente se di questo istituto ne venga data evidenza esplicita anche al lavoratore. Tale eventualità non è stata comunque enunciata e presa in esame dall’azienda.

Sperando che in futuro si trovi una soluzione comune tra sindacati e azienda per trovare percorsi diversi e più lungimiranti per far fronte ai cali volume e sperando che nell’operativo prevalga la buona norma e i modi corretti ricordiamo ai lavoratori tutti di far riferimento alle proprie RSU per eventuali criticità nei giorni a venire in cui verranno fatte in area le comunicazioni in merito.”

[Best_Wordpress_Gallery id=”258″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img