NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 27 giugno 2015 – in flash

TUNISIA, SPAVENTO E ORRORE PER ATTENTATO TERRORISTICO

HANNO SPARATO AI BAGNANTI OSPITI DELL’HOLTE. 37 MORTI E 36 FERITI.tunisi susa (Rid)

Un altro attentato colpisce così la Tunisia, a poco più di tre mesi dalla strage del Bardo a Tunisi, dove erano morte 23 persone. Questa volta i morti sono 37 morti e 36 feriti. L’attacco terroristico ha colpito due alberghi nella città di Susa, circa 140 km a sud di Tunisi., Sono arrivati in spiaggia, hanno aperto il fuoco con alcune granate e poi ha sparato ai turisti. Una strage. Cittadini inglesi, tedeschi, belgi e irlandesi.
Le vittime sono state freddate dal commando sulle spiagge dei resort Imperial Marhaba Hotel e Soviva, molto vicini tra loro e situati nella zona di port El Kantaoui. Uno dei due terroristi è stato ucciso, l’altro invece fermato all’ingresso dell’autostrada di Susa.
L’attentatore ucciso dalle forze di sicurezza è stato identificato: si tratta di Seifeddine Rezguera, uno studente di 23 anni, proveniente della città tunisina di Kairouan.

TERRORE IN FRANCIA. UN UOMO DECAPITATO E DUE PERSONE FERITE

TROVATE SCRITTE IN ARABAO. EVACUATI 40 DIPENDENTIAttentato LIONE (Rid)

Attentato sferrato in uno stabilimento di gas della Air Products, a Saint-Quentin-Fallavier, nell’Isere, nella regione del Rodano-Alpi, a circa 30 km da Lione. Una persona è stata ritrovata decapitata, mentre due persone sono rimaste ferite. I media francesi precisano che la vittima è stata trovata all’ingresso dell’impianto, dove un uomo è entrato con una bandiera jihadista. Nello stabilimento c’è stata un’esplosione. L’uomo decapitato sarebbe il gestore di una società di trasporti con sede a Chassieu. Si trovava nella fabbrica per una consegna. Le Dauphiné Libéré, ha riferito anche che la testa mozzata, trovata infilzata sulla recinzione dello stabilimento, era ricoperta di scritte in arabo. Le condizioni dei feriti non sarebbero critiche. Circa 40 dipendenti sono stati evacuati.

POLITICA: DISPOSTA LA SOSPENSIONE DI VINCENZO DE LUCA

RENZI: “A NORMA DELLA LEGGE SEVERINO.”Vincenzo De Luca (RID)

Il consiglio dei Ministri ha votato la sospensione di Vincenzo De Luca, condannato in primo grado per abuso d’ufficio, da governatore della Campania, come previsto dalla legge Severino. Nonostante alla vigilia fosse atteso un decreto legge per consentire al governatore della Campania d’insediare la sua giunta lunedì 29 giugno, non è arrivata nessuna norma per salvarlo. La sospensione è arrivata subito.”A norma della legge Severino ho disposto la sospensione di Vincenzo De Luca da presidente della Regione Campania – ha affermato Matteo Renzi – De Luca valuterà se potrà fare atti conseguenti: è una valutazione sua”

USA: VIA LIBERA AI MATRIMONI GAY NEGLI STATI UNITI

OBAMA: #LOVEWINS. L’AMORE VINCE È L’HASTAG SCELTO DAL PRESIDENTE#LOVEWINS (Rid)

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha dato il via libera a matrimoni fra persone dello stesso sesso in tutti i 50 Stati che compongono gli Stati Uniti.  Con cinque voti favorevoli e quattro contrari, i supremi giudici hanno stabilito che, in base alla Costituzione, gli Stati dell’Unione non possono vietare i matrimoni fra persone dello stesso sesso. Inoltre gli Stati devono riconoscere le licenza di matrimonio fra persone dello stesso sesso emesso legalmente in altri Stati.
“Oggi è un grande passo nella marcia nella verso l’uguaglianza. Le coppie gay e lesbiche hanno ora il diritto di sposarsi, come tutti gli altri# l’amore vince”, twitta Barack Obama.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here