CHIAVERANO – Sarebbe un 54 residente a Castellamonte, il responsabile della morte del cigno Baldassarre. L’uomo è stato identificato e denunciato.

Clima di rabbia, sdegno e tristezza per la perdita di Baldassarre. Il Circolo di Legambiente Dora Baltea, in un comunicato, afferma:Baldassarre

“Il cigno è anche il simbolo di Legambiente, scelto in quanto ben rappresenta l’associazione perché è una animale che vive sia in contesti naturali che nell’ambiente urbano ma soprattutto perché all’occorrenza sa difendere, se attaccato, il proprio territorio. Un animale dalla doppia anima, proprio come Legambiente che affianca all’attività di sensibilizzazione sociale verso temi ambientalistici, una strenua lotta contro gli abusi perpetuati ai danni del territorio e la cattiva amministrazione delle realtà urbane.

Proponiamo all’Amministrazione di Chiaverano, e ci rendiamo disponibili a collaborare, di trasferire nel lago una piccola colonia di cigni, in modo da non lasciare solo un animale, cosa che aveva provocato il malessere del povero Baldassarre.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here