OZEGNA – Guardando al domani l’Associazione ‘L Gavason con il patrocinio del Comune di Ozegna,  ha pensato ad una targa per ricordare i Giri d’Italia transitati in paese.

Poichè il fascino delle due ruote è intramontabile e il passaggio della carovana “rosa” che accompagna i  ciclisti partecipanti al  Giro d’Italia lascia un ricordo che  rimane nel cuore  per gli  anni a venire.Ozegna Targa (9)

E’ successo ad Ozegna dopo l’epocale arrivo di tappa del Giro d’Italia 1976; la febbre non è più passata,  apparentemente sopita ma pronta a riesplodere con un traguardo volante nel 2013 e nuovamente con il passaggio della carovana nel 2014, ancora quest’anno previsto per il prossimo 30 maggio.

Venerdì scorso, 24 aprile , la targa è stata presentata presso il palazzetto dello sport. È di colore rosa e riproduce una bicicletta stilizzata e con la citazione degli anni 1976, 2013, 2014 e 2015.

All’inaugurazione erano presenti anche alcuni giovanissimi ciclisti del Velodromo Francone di San Francesco al Campo; due campioni di ieri, Italo Zilioli e Franco Balmamion, il Sindaco di Agliè Marco Succio, Roberto Flogisto Presidente de ‘L Gavason, e Maurizio Caravella, giornalista del La Stampa che molto scrisse della tappa del Giro del 1976.

Adesso non resterà che decidere quale sarà il posto migliore dove posizionare la grande targa rosa.

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

[Best_Wordpress_Gallery id=”126″ gal_title=”24-04-15 Ozegna Targa Bici”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here