RALLY – Il driver saluzzese, al debutto sulla terra con una vettura moderna – Subaru STI gruppo N che utilizzerà per cinque gare del WRC – ha concluso positivamente la 7a edizione del “Liburna Ronde Terra” in vista del prossimo Rally di Portogallo in programma a metà maggio.Brazzoli_Liburna (RID)

Per Enrico Brazzoli, navigato come di consueto dal ligure Maurizio Barone, si trattava di un vero e proprio test per prendere conoscenza della vettura nipponica.

“Torniamo da Volterra con ottimi riscontri,” – il commento post gara di Brazzoli – “dovevamo prendere contatto con la nuova vettura; il fondo sterrato, i soli due passaggi di e la gara rappresentavano un’incognita ma abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo prefissati. Abbiamo ancora molto da lavorare ma i primi riscontri sono molto importanti e ci consentiranno di lavorare bene nella prossima sessione di test che svolgeremo in Romania nelle prossime settimane. 
Ringrazio Marco e Simone Tempestini del Napoca Rally Team per i consigli che ci hanno dato permettendoci di migliorare il feeling con la Subaru metro dopo metro e lo staff di Winners Rally Team, sempre presente al mio fianco. E’ stato un fine settimana ricco di emozioni e divertimento.
”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here