KENIA – SHABAAB MINACCIANO ALTRO SANGUE. KENYA, LI ANNIENTEREMO. RITROVATA CYNTHIA, 48 ORE IN ARMADIO PER SCAMPARE A STRAGESHABAAB (RID)

Il Kenya rialza la testa dopo il massacro al college di Garissa con almeno 150 morti. “Risponderemo duramente agli Shabaab – ha detto il presidente Uhruru Kenyatta -. I terroristi saranno eliminati e non riusciranno a creare un Califfato in Kenya”. I jihadisti hanno minacciato nuovi attacchi in Kenya (“riempiremo le città di sangue”) e promesso che “la guerra sarà lunga e terribile”. Ieri nel campus è stata ritrovata una studentessa cristiana di 19 anni, Cynthia, che per sfuggire al massacro è rimasta 48 ore chiusa in un armadio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here