NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13:00 – Le notizie dal mondo del 3 aprile 2015 – in flash

NUCLEARE,L’IRAN NON AVRÀ LA BOMBA,NETANYAHU CONVOCA SICUREZZA

FRANCIA SMENTISCE SOLUZIONE SUL RITIRO DELLE SANZIONINUCLEARE IRAN (400 x 300)

Se pienamente applicata l’intesa di Losanna impedirà a Teheran di ottenere l’arma nucleare, ha esultato Barack Obama. I parametri chiave prevedono la revoca di tutte le sanzioni all’Iran in cambio del rispetto degli impegni. Il documento stabilisce che non ci siano altre strutture di arricchimento dell’uranio oltre a Natanz. Netanyahu ha detto che l’accordo ‘mina la sopravvivenza di Israele’ e stamani ha convocato il gabinetto di sicurezza. Fabius ha specificato che il ritiro delle sanzioni non è stato risolto. Ieri sera la gente è scesa in strada a Teheran per festeggiare la fine dell’isolamento economico e internazionale. Con l’accordo, si apre per le aziende europee un mercato da 800 miliardi di dollari.

 

TANGENTI GRANDI OPERE, ERCOLE INCALZA AI DOMICILIARIEttore Incalza (RID)

Arresti domiciliari per Ettore Incalza, l’ex top manager delle Infrastrutture, coinvolto nell’inchiesta della Procura di Firenze sulle Grandi Opere. La decisione del Gip Pessuto. L’avvocato Titta Madia ha espresso soddisfazione.

 

 

 

GOVERNO LAVORA AL DOPO DELRIO, RESTA APERTO IL FRONTE NCD

GIRANDOLA DI NOMI SULLE DELEGHE MA TUTTO SLITTA DOPO PASQUALuca Lotti (RID)

A chi andrà la poltrona di sottosegretario lasciata da Delrio così le altre deleghe non sembra ancora deciso. Alcune, come lo Sport, potrebbero essere riassegnate a Luca Lotti. Ma la prossima settimana dovrebbe arrivare la nomina di un nuovo sottosegretario alla presidenza, che avrà anche il ruolo di segretario del Consiglio dei ministri. Per l’incarico circolano diverse voci: dal sottosegretario alla Pa Angelo Rughetti, fino al presidente della Cassa depositi e prestiti Franco Bassanini. Non è esclusa però neanche la promozione di un parlamentare esperto come Ettore Rosato. Sembra invece esclusa la ‘promozione’ di una figura tecnica di stretta fiducia del premier come la responsabile dell’Ufficio legislativo Antonella Manzione.

 

NO TAV, 25 CONDANNE A TRE MESI A TORINO PER MANIFESTAZIONEno-tav

PER VIOLENZA PRIVATA, IL PM AVEVA CHIESTO UN ANNO

Si è chiuso con venticinque condanne a 3 mesi di reclusione e due assoluzioni un processo, a Torino, per una dimostrazione del Movimento No Tav a Venaria nel 2010. Fra i condannati c’erano attivisti del centro sociale Askatasuna e Massimo Passamani di Rovereto, uno dei maggiori esponenti dell’anarchismo italiano. Il reato contestato agli imputati era la violenza privata e la Procura aveva chiesto un anno di carcere.

 

A ROMA NIENTE PASQUA PER MAESTRE ‘NIDI’: IN SERVIZIO O FERIE

EFFETTO NUOVO CONTRATTO UNILATERALE, PRONTA LA PROTESTA

Scuole chiuse per la pausa pasquale ma le maestre devono rimanere in servizio. A fare cosa? Dovrebbe deciderlo il dirigente organizzativo dei singoli municipi ma in alcune zone della Capitale è scoppiato il caos. Ed è braccio di ferro’ tra l’amministrazione capitolina che rivendica l’applicazione delle norme del nuovo contratto unilaterale e le educatrici che non si spiegano il motivo per cui devono recarsi in strutture chiuse a non far nulla o peggio devono prendere le ferie. La norma è contenuta nel nuovo contratto decentrato, entrato in vigore dopo il referendum dei lavoratori che lo ha bocciato. ‘Situazione delirante’, dichiarano dall’Usb. Protesta dopo Pasqua.

 

CONFCOMMERCIO: CONSUMI FEBBRAIO TORNANO GIÙ -0,1%

MA LA TENDENZA SU BASE TRIMESTRALE E’ POSITIVA, +0,4% SU ANNOCONFCOMMERCIO

A febbraio i consumi degli italiani sono tornati a scendere per la prima volta in sei mesi segnando -0,1% rispetto a gennaio, pur in un trend positivo evidenziato dalla crescita tendenziale dello 0,4% e dalla media mobile a tre mesi in miglioramento. E’ quanto emerge dall’indicatore consumi di Confcommercio, secondo cui “prosegue la debole tendenza al miglioramento” e il calo di febbraio “si inserisce in un contesto in cui non mancano elementi d’incertezza caratteristici delle fasi di transizione fra cicli economici”.

 

BULLISMO IN GITA: MADRI DIFENDONO STUDENTI SOSPESI, POLEMICA

RAGAZZINO SPOGLIATO E DEPILATO, IMMAGINI SU WHATSAPPBULLISMO (Rid)

Sospesi da scuola per un episodio di bullismo, durante la gita scolastica a Roma, ma difesi a spada tratta dai genitori, per i quali la punizione è esagerata. ‘Rischiano di perdere un anno per uno scherzo’, è la difesa. Ma la scuola non torna indietro: A rivelare il caso è stata La Stampa. Gli studenti, 15 e 16 anni, durante una gita a Roma, hanno spogliato un compagno, depilato e ‘decorato’ con delle caramelle. Le scene fatte circolare su Whatsapp. La punizione: sospensione per 14 ragazzi e 4 in condotta per gli altri, che significa perdere l’anno.

 

USA:GIUDICE ORDINA A CALIFORNIA PAGARE CAMBIO SESSO DETENUTO

L’INTERVENTO COSTEREBBE AI CONTRIBUENTI 100.000 DOLLARIAmerica-Justice-Law (RID)

Un giudice federale ha ordinato al Dipartimento correzionale della California di provvedere all’intervento chirurgico per il cambiamento di sesso di un detenuto transessuale. Il giudice d ha stabilito che negare la riassegnazione chirurgica del sesso al cinquantunenne Michelle-Lael Norsworthy viola i suoi diritti costituzionali. L’intervento potrebbe costare ai contribuenti 100.000 dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here