CUORGNÈ – Una sala gremita ha seguito venerdì sera la presentazione del libro “Il cibo dell’uomo” la via della salute tra conoscenza scientifica e antiche saggezze, del prof. Franco Berrino, a cura dell’associazione culturale “Sentieri di Stelle” e patrocinata dal Comune di Cuorgnè.

Laureatosi in medicina e chirurgia magna cum laude all’università di Torino nel 1969 e specializzatosi in anatomia patologica, si è poi dedicato principalmente all’epidemiologia dei tumori.IMG_3571 Dal 1975 ha lavorato all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano con il prof. Veronesi, e dal 2002 ne ha diretto il Dipartimento di medicina preventiva e predittiva.

Autore di centinaia di pubblicazioni scientifiche, è stato uno dei pochi ricercatori italiani chiamati a collaborare al Food, nutrition, physical activity and the prevention of cancer, pubblicato nel 2007 dal World Cancer Research Fund. Suoi progetti particolarmente significativi sono quello italiano per lo sviluppo dei registri tumori e quelli europei sulla sopravvivenza dei malati neoplastici nei diversi paesi (progetto EUROCARE) e sulla prevenzione del cancro al seno e delle sue recidive (progetto DIANA).

È un convinto assertore dell’utilità di una dieta “corretta” per evitare l’insorgere del cancro, tesi spesso illustrata nei suoi libri, come quello presentato nella serata, e nei suoi frequenti articoli sui principali quotidiani italiani.

“Una serata di grande informazione e nozione, su una tematica come la corretta alimentazione quale strumento di prevenzione, che riguarda tutti noi, direi anche la riscoperta della saggezza dei nostri nonni. Ringrazio l’Associazione Sentieri di Stelle, per aver dato questa opportunità alla nostra comunità Cuorgnatese e non solo” il commento del Sindaco Beppe Pezzetto presente all’incontro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here