LIBIA – NAVI MILITARI ITALIANE SI AVVICINANO A TRIPOLI. ESERCITAZIONE, MA PRONTE A INTERVENTO SE NECESSARIO

Navi militari italiane sono partite da La Spezia e Taranto facendo rotta verso la Libia, NAVI MILITARI ITALIANEformalmente impegnate in una esercitazione, ma pronte a intervenire in caso di necessità. Lo scrive La Stampa spiegando che si fermeranno al confine con le acque territoriali di Tripoli. Il quotidiano riferisce che da La Spezia è salpata ieri la nave San Giorgio. Il quotidiano di Torino spiega che la decisione deriva dalla preoccupazione che gli eventi possano precipitare con una ricaduta sugli interessi italiani in Libia. A cominciare dal Greenstream, il gasdotto sottomarino dell’Eni.

2 COMMENTI

  1. Con i vertiginosi tagli della difesa negli ultimi anni tali da compromettere seriamente il nostro sistema difensivo, sarebbe coerente poi astenersi da tali operazioni non alla nostra portata.Non siamo una potenza militare e lasciamo questi compiti ai veri paesi leader mondiali.

  2. il decisionismo nella nostra democrazia e importante specialmente quando vengono minati i nostri interessi primari, pertanto trovo giusto mandare i nostri marinai a difenderli sperando che un intervento militare sia preso in considerazione come ultima ratio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here