venerdì 23 Aprile 2021

UCRAINA – LA DENUNCIA DI KIEV, MOSCA NON RISPETTA LA TREGUA IN UCRIANA

UCRAINA – LA DENUNCIA DI KIEV, MOSCA NON RISPETTA LA TREGUA IN UCRIANA. MA SEPARATISTI NEGANO VIOLAZIONI. USA GRAVEMENTE PREOCCUPATI

Per ora “non ci sono le premesse per il ritiro delle armi pesanti” dal fronte sud-est ucraino perché la tregua non è rispettata. Lo ha detto il portavoce delle forze armate di Kiev, Lisenko. “Il ritiro delle armi pesanti può essere effettuato solo dopo la realizzazione del primo punto dell’intesa di Minsk, il cessate il fuoco”. Ma secondo il ministero della Difesa dell’ autoproclamata repubblica popolare di Donetsk non sono state registrate violazioni del cessate il fuoco nei territori della regione di Donetsk controllati dai separatisti. L’ultima violazione ieri attorno alle 20 nei pressi di Kirovskoie. Il Dipartimento di Stato americano precisa che “Gli Stati Uniti sono gravemente preoccupati dal deterioramento della situazione a Debaltseve e nei suoi dintorni, nell’Ucraina orientale”.

Leggi anche...

spot_img