lunedì 19 Aprile 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08,00 DEL 01/02/2015

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08,00 DEL 01/02/2015

MATTARELLA PRESIDENTE. TRIONFO RENZI E PD, FI E NCD NEL CAOS

“PENSO A ITALIANI IN DIFFICOLTA'”, POI VA A FOSSE ARDEATINE

Sergio Mattarella è stato eletto ieri presidente della repubblica. Ha preso 665 voti da Pd, Sel, Ncd. Forza Italia ha scelto scheda bianca. Esultano Renzi e i democratici, centrodestra nel caos. Ncd si spacca, una quarantina di forzitaliani votano Mattarella. Renzi scommette però che il patto del Nazareno rimarrà in piedi e Forza Italia continuerà a sostenere le riforme. “Il pensiero va alle difficoltà e alle speranze dei nostri concittadini”, commenta Mattarella. Nel pomeriggio visita alle Fosse Ardeatine, a simboleggiare “unità contro il terrore”. Martedì il giuramento.

 

 

 

INDIA: ITALIANI SCARCERATI ARRIVATI A MILANO MALPENSA

Sono arrivati all’aeroporto di Milano Malpensa, Tomaso Bruno ed Elisabetta Boncompagni, i due italiani detenuti per quasi cinque anni nel carcere indiano di Varanasi. Con l’accusa di omicidio e scagionati dalla Suprema Corte di Nuova Delhi dieci giorni fa. Ad accoglierli al terminal degli arrivi i genitori di Tomaso, Marina Maurizio e il padre Luigi Euro Bruno con la sorella Camilla. Arrivati da Albenga e la zia di Elisabetta giunta da Torino. A dare il benvenuto ai due giovani anche un gruppo di amici che hanno cantato in coro “Tommy libero”. Appena i ragazzi sono comparsi dal ritiro bagagli, lui con felpa rossa e lei con maglia blu, sono scattati gli applausi e gli abbracci di genitori e amici. “Ero pronto al peggio dentro quelle baracche con 130 persone – ha detto Tomaso ai giornalisti – ma la verità viene sempre a galla anche in un paese come l’India. Io ho avuto la forza di affrontare tutto perchè ero a posto con me stesso”. “Ce l’abbiamo fatto, siamo felicissimi”, ha aggiunto Elisabetta Boncompagni”. “Per ora vogliamo solo tornare a casa”, hanno concluso poi i ragazzi parlando dei futuro, anche se Tomaso ha detto che gli piacerebbe trovare lavoro ad Albenga e rimanere lì.

 

TSIPRAS RASSICURA UE, RISPETTEREMO OBBLIGHI VERSO BCE E FMI

MERKEL INSISTE, NON VEDO UN NUOVO TAGLIO DEL DEBITO

La Grecia onorerà i suoi debiti e “non cerca il conflitto” con la Ue. Dopo lo scontro di venerdì tra il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem ed il ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis, e l’ennesimo tracollo della borsa di Atene, Alexis Tsipras ieri ha rassicurato direttamente l’Europa. Il suo nuovo governo “non ha mai avuto intenzione di agire unilateralmente sul debito” e vuole solo “tempo per respirare e creare un nostro programma di ripresa a medio termine”. E la Merkel ribadisce “un nuovo taglio del debito non lo vedo”.

 

ISIS DECAPITA OSTAGGIO GIAPPONESE, “SIAMO ASSETATI DI SANGUE”

ABE, TOLLERANZA ZERO CONTRO IL TERRORISMO

L’Isis ha decapitato l’ostaggio giapponese Kenji Goto, giornalista freelance, e ha diffuso un video dell’esecuzione. Goto indossava una tuta arancione, il suo boia è stato ancora John il jihadista, vestito di nero e col volto coperto. “Voi – ha detto in inglese al governo di Tokyo – insieme ai vostri stupidi alleati, non avete capito che siamo assetati del vostro sangue”. Nessun accenno nel video al pilota giordano Muath al Kaseasbeh, anche lui prigioniero dell’Isis. Goto è il secondo ostaggio giapponese ucciso dal Califfato, dopo il contractor Haruna Yukawa. Il premier Shinzo Abe ha promesso “tolleranza zero” contro il terrorismo.

 

TENNIS, DOPPIO FOGNINI-BOLELLI VINCE AUSTRALIAN OPEN

UNO SLAM 58 ANNI DOPO PIETRANGELI-SIROLA A PARIGI

Il doppio azzurro Bolelli-Fognini ha vinto gli Australian Open. In finale i due azzurri hanno battuto la coppia francese Herbert-Mahut 6-4 6-4. Per il tennista bolognese Simone Bolelli, 29 anni, è il primo successo in un torneo del grande slam. E’ la prima volta che una coppia di azzurri conquista un titolo Slam dopo Nicola Pietrangeli e Orlando Sirola nel 1959 a Parigi, al Roland Garros.

 

ANCORA UN PARI PER LA ROMA, 1-1 CON L’EMPOLI ALL’OLIMPICO

GENOA-FIORENTINA 1-1, ROSSOBLU FURIOSI PER GOL IN FUORIGIOCO

La Roma in casa non va oltre l’1-1 con l’Empoli nell’anticipo della 21/a giornata e si trova a -6 dalla Juve, che oggi gioca a Udine. Empoli in vantaggio al 39′ su rigore, trasformato da Maccarone. La Roma al 12′ della ripresa pareggia con Maicon. Genoa-Fiorentina 1-1 nell’altro anticipo. I rossoblù vanno in vantaggio al 14′ per un autogol del portiere viola. Pareggio degli ospiti al 54′ con un colpo di testa di Rodriguez, su un fuorigioco non visto dall’arbitro Di Bello, che ha sostituito l’infortunato Rizzoli. Furibondi Preziosi e Gasperini.

(by ANSA).

Leggi anche...

spot_img