NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 DEL 13/01/2015

39

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 DEL 13/01/2015

RENZI CHIUDE A STRASBURGO SEMESTRE UE, STRADA È FLESSIBILITÀ

SENZA LIBERTÀ NIENTE SICUREZZA.ITALIA CAMBI,SFIDA IN CASA SUA

La strada è quella giusta, ma si deve fare di più, nel segno della flessibilità. L’Europa deve cambiare per non diventare il fanalino di coda del mondo. L’identità non si difende con le fortezze e la libertà è precondizione per la sicurezza. Questi alcuni dei temi chiave sollevati da Matteo Renzi nel suo discorso a Strasburgo per la chiusura del semestre europeo a guida italiana. Il premier sollecita ancora una volta l’Italia a cambiare (‘la sfida è in casa nostra’) per rimanere in competizione, e ringrazia Napolitano, che in queste ore lascerà il Colle, per il percorso di cambiamento da lui compiuto. Sulla minaccia terrorista, aggiunge che non si potrà consentire a nessuno di cambiare il nostro modo di vivere. Juncker: l’Italia ha fatto buon lavoro in Ue.

 

LE PEN, FRANCIA RIPRENDA SUBITO CONTROLLO SUOI CONFINI

PER LEADER FN ‘SCHENGEN AGEVOLA TRAFFICO ARMI E JIHAD’

“E’ ora che la Francia si riprenda il controllo delle proprie frontiere: bisogna sospendere Schengen che agevola il traffico di armi e di terroristi”. Così la leader del Front National Marine Le Pen, secondo la quale “la liberta’ di circolazione è un idea folle: dobbiamo essere liberi di decidere chi entra e chi esce dal nostro Paese”. Perché eliminare le frontiere è come dire “contro i ladri togliete le porte”. Intanto in Francia è sempre caccia a sei terroristi, domani torna in edicola Charlie Hebdo in maxitiratura e con vignette su Maometto.

 

USA: ACCOUNT TWITTER CENTCOM RIATTIVATO DOPO ATTACCO HACKER

FILO-ISIS CON FOTO JIHADISTA,VIDEO ANCHE NEL PROFILO YOUTUBE

“Siamo tornati”. Con questo tweet, il comando centrale Usa ha comunicato di aver riattivato il proprio account dopo che degli hacker si erano infiltrati, alterandolo. Simpatizzanti non meglio specificati dell’Isis si erano inseriti mettendo il nome ‘Cybercaliphate’, su una foto di un militante jihadista con la kefia bianca e nera. Alterato anche il profilo YouTube del Centcom con l’inserimento di due video di propaganda pro-Isis.

 

PRODUZIONE INDUSTRIALE NOVEMBRE +0,3%, MA SULL’ANNO È -1,8

5/O RIBASSO CONSECUTIVO.VERSO 2014 NEGATIVO,SAREBBE 3/O ANNO

La produzione industriale a novembre torna positiva, con +0,3% su ottobre, quando era stato registrato un congiunturale pari a zero. E’ il miglior dato da giugno. Ma nel confronto annuo c’è ancora un ribasso (-1,8%), il quinto consecutivo, anche se più contenuto rispetto al precedente. Nella media dei primi undici mesi 2014 la produzione è scesa dello 0,9%. E difficilmente l’ultimo mese dell’anno potrà capovolgere le sorti del 2014, che si avvia a chiudere in negativo, allungando a tre gli anni di produzione in ribasso.

 

IL PAPA IN SRI LANKA: PER LUI CORI,DANZE E ANCHE 40 ELEFANTI

AUSPICA RICONCILIAZIONE,VIA DA CONFLITTI DANDO VOCE A TUTTI

Dare “voce a tutti” e imparare ad “accettarsi” reciprocamente, vivendo “come un’unica famiglia”: Queste le speranze di Papa Francesco per lo Sri Lanka. Ad accogliere il pontefice a Colombo cori, danze, ma anche 21 salve di cannone e persino 40 elefanti, di cui i primi due come ingresso attraverso cui è passato in papamobile scoperta un Bergoglio sorridente e un po’ stupito. “La mia visita – ha detto – vuole esprimere l’amore e la preoccupazione per tutti gli srilankesi e confermare il desiderio della comunità cattolica di essere attivamente partecipe della vita di questa società”.

 

DIJSSELBLOEM: LAVOREREMO CON CHIUNQUE VINCA ELEZIONI GRECIA

SE SERVE NOI PRONTI A FARE DI PIÙ. L’EUROZONA RESTERÀ INTATTA

L’Eurogruppo lavorerà con chiunque vinca in Grecia le elezioni del 25 gennaio e lo si farà tenendo l’Eurozona intatta: “qualsiasi speculazione in materia è fuori discussione, per quanto mi riguarda”. Lo ha assicurato Jeroen Dijsselbloem, presidente dell’Eurogruppo, riconoscendo che c’è ancora molto da fare per la ripresa di Atene, ma tutti i politici greci sono intenzionati a restare nell’Eurozona, e sull’eccessivo onere del debito si è pronti, se necessario, ad assumere nuove misure, se la Grecia terrà fede alla sua parte dell’accordo.

 

EGITTO: ANNULLATO PROCESSO, MUBARAK PUÒ ESSERE SCARCERATO

NUOVO PROCEDIMENTO DOPO CONDANNA PER DISTRAZIONE FONDI

Hosni Mubarak può essere scarcerato: lo affermano fonti giudiziarie dopo il verdetto della Cassazione che ordina un nuovo svolgimento dell’unico processo che tiene in carcere l’ex-presidente egiziano. Mubarak in maggio era stato condannato a tre anni assieme ai suoi figli, Alaa e Gamal, cui erano stati inflitti quattro anni, in un processo per distrazione di fondi pubblici per la ristrutturazione e il mantenimento del palazzo presidenziale. L’ex-rais era anche stato imputato in altri tre processi che sono stati archiviati.

 

INSEGUITI DOPO COLPO AD UN BANCOMAT, DUE MORTI IN INCIDENTE

FUGA AUTO FINISCE IN UNA SCARPATA NEL TREVIGIANO

Due banditi sono morti, ed altri due sono rimasti feriti, mentre tentavano di fuggire in

Foto d’archivio

auto inseguiti dai Carabinieri, dopo un colpo ad uno sportello Bancomat. L’incidente è avvenuto a San Cipriano di Roncade (Treviso). Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, le vittime, così come i due feriti, facevano parte di una banda di ‘giostrai’. I quattro avevano fatto esplodere poco prima il bancomat della filiale del Credito cooperativo di Monastier e del Sile.

(by ANSA).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here