lunedì 8 Marzo 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 DEL 05/01/2015

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 DEL 05/01/2015

PIANGE LA MUSICA ITALIANA, E’ MORTO PINO DANIELE

IL DOLORE DI COLLEGHI E FAN, LUTTO CITTADINO A NAPOLI

La musica italiana perde un altro grande interprete: Pino Daniele è morto nella notte per un infarto. Il cantante napoletano si è sentito male nella sua casa in Toscana ed a nulla sono serviti i tentativi di salvarlo. Choc fra gli amici, i colleghi ed i fan. Il primo a dare la notizia sul web è stato Eros Ramazzotti che, postando una foto del cantante sorridente, ha scritto: ‘Anche Pino ci ha lasciato. Grande amico mio, ti voglio ricordare con il sorriso mentre io, scrivendo, sto piangendo’. Ricordi e omaggi anche da Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Negramaro, Dolcenera. Il sindaco di Napoli De Magistris proclama il lutto cittadino per il giorno dei funerali. Il premier Renzi ricorda ‘una voce incredibile, non solo di Napoli e del Sud, ma di tutta Italia’. Il suo ultimo tweet tre giorni fa: ‘Back home… In viaggio per casa’.

 

FISCO, NON SI PLACA LA POLEMICA SU NORMA SALVA-BERLUSCONI

CASERO, UN PASTICCIO, VISCO: DECRETO DEPENALIZZA DI TUTTO

Non accenna a placarsi la polemica sulla norma che esclude la punibilità entro una soglia del 3% di evasione sull’imponibile, inserita nel decreto fiscale e poi ritirata dal premier. Il viceministro all’Economia Casero parla di un ‘pasticcio’ ma chiarisce, ‘Io non c’entro nulla. Nel decreto arrivato al pre-consiglio quel tetto non c’era’. L’ex ministro Vincenzo Visco commenta, la norma ‘non ha senso’ ma il decreto introduce ‘una depenalizzazione di tutto’. Durissimo Fassina: ‘Quella norma è agghiacciante. Sono colpito e preoccupato per il deficit di autonomia e la marginalità che il ministero dell’Economia ha dimostrato e per la disinvoltura di Renzi’. Di Maio (M5S) attacca a sua volta: ‘Il premier ci prende in giro’.

 

BORSA: EUROPA RIAGGANCIA PARITÀ SU ATTESA MOSSE BCE

OGGI DATI SU INFLAZIONE TEDESCA, MERCOLEDÌ SU EUROZONA

Dopo un avvio pesante, condizionato ancora dai timori sulla Grecia, le borse europee hanno girato in positivo con le attese per l’avvio del quantitative easing da parte della Bce. Londra, Milano Parigi e Madrid salgono di circa lo 0,2% e Francoforte dello 0,04%. Alle 14 verranno resi noti i dati sull’inflazione tedesca, attesa in rallentamento allo 0,3% a dicembre, mentre mercoledì si conosceranno quelli sull’area euro.

 

SYRIZA RESTA PRIMA NEI SONDAGGI, MA IL DIVARIO SI RIDUCE

LA GRANDE MAGGIORANZA DEI GRECI PER LA PERMANENZA NELL’EURO

Syriza, il partito di sinistra radicale greco guidato da Tsipras, riconferma il primato di preferenze nei confronti di Nea Dimokratia (centro-destra al governo del premier Samaras), anche se il divario si continua a ridurre. E’ quanto emerge dan sondaggio condotto per Il quotidiano ‘Elefteros Tipos’. Syriza ottiene il 30,4% contro il 27,3% di Nea Dimokratia. Al terzo posto si trova il Partito Comunista di Grecia (Kke) con il 4,8%. Importante è la percentuale dei greci che si dicono convinti che la Grecia debba rimanere nell’Eurozona: Il 74,2%.

 

FRANCIA: HOLLANDE, HO RESPONSABILITÀ SULLA DISOCCUPAZIONE

DOMENICA INCONTRA MERKEL, ‘CON LEI SINCERITA’ E FRANCHEZZA’

Il presidente francese Hollande continua la sua offensiva mediatica di inizio anno con una lunga intervista questa mattina alla radio France Inter, durante la quale ha detto, fra l’altro, di ‘assumersi la responsabilità’ delle cifre crescenti della disoccupazione’ ed ha annunciato che incontrerà domenica prossima la cancelliera tedesca Merkel per ‘parlare del futuro dell’Europa’. Interrogato sui rapporti con la premier tedesca, Hollande ha risposto di avere con lei ‘un rapporto di sincerità e franchezza. Non abbiamo la stessa sensibilità, ma entrambi vogliamo fare in modo che l’Europa sia più forte e solidale’.

 

INDIA: APPELLO CRISTIANI, STOP A CAMPAGNE CONVERSIONE INDÙ

CATTOLICI E PROTESTANTI ACCUSANO MODI DI ‘TACITO SUPPORTO’

I cristiani indiani hanno chiesto al governo di proibire un programma di ‘riconversione’ di massa all’induismo lanciato di recente da un’organizzazione dell’estrema destra indù. Lo riporta il Times of India in prima pagina. In una conferenza stampa in Punjab, i rappresentati della Chiesa cattolica e di due altre Chiese protestanti hanno accusato il premier Modi di ‘estendere un tacito supporto’ alle iniziative dei radicali del Rashtriya Swayamsevak Sangh (Rss). Le campagne religiose, chiamate in hindi ‘ghar wapsi’ (‘torna a casa’), hanno finora provocato la conversione di circa 8 mila indiani.

 

ARABIA SAUDITA: 2 GUARDIE FRONTIERA UCCISE A CONFINE IRAQ

SPARI DA ASSALITORI CONTO PATTUGLIA, UNO SI È FATTO ESPLODERE

Due guardie di frontiera saudite sono state uccise stamani in una sparatoria seguita da un attentato suicida, al confine con l’Iraq. Altre tre guardie sono rimaste ferite. Lo riferisce il sito di Al Jazira citando il ministero dell’Interno saudita. Gli assalitori hanno sparato a una pattuglia di confine presso Arar. Le guardie hanno risposto al fuoco e hanno catturato uno dei terroristi, che a quel punto si è fatto saltare in aria.

 

BENZINA: GIÙ LE ACCISE, -2 CENT SU VERDE E DIESEL PER ENI

NEL WEEK END SONO CALATI I PREZZI ANCHE PER IP, Q8 E SHELL

Non cambia il trend di ribassi sui prezzi dei carburanti. Anzi, da oggi si accentua con un taglio Eni di 2 cent/litro sui prezzi raccomandati di benzina e diesel e di 3 cent/litro su quello del Gpl. E riduzioni si sono avute nel fine settimana sui prezzi raccomandati da IP (-0,5 su benzina e diesel), Q8 e Shell (-1 cent in entrambi i casi), anche per recepire il calo di 2,4 millesimi al litro delle accise.

(by ANSA).

Leggi anche...