mercoledì 27 Gennaio 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 09/12/2014

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 09/12/2014

‘NON SONO STATA IO’,NUOVO INTERROGATORIO DELLA MAMMA FERMATA

NOTTE IN QUESTURA PER VERONICA, ACCUSATA OMICIDIO DEL FIGLIO

Notte agitata in questura per Veronica Panarello, fermata nella tarda serata di ieri con l’accusa di aver ucciso il figlio Loris Andrea Stival, 8 anni, ed averne occultato il cadavere. Il fermo è arrivato dopo 8 ore di interrogatorio nella procura di Ragusa. Secondo l’accusa, la donna avrebbe agito da sola: la sua auto sarebbe stata ripresa da una telecamera all’inizio di una strada che porta al Mulino Vecchio, dove fu poi trovato il cadavere. La donna viene nuovamente sentita dagli inquirenti: “Non l’ho ucciso io, lui era il mio bambino”, si difende. Stupore davanti alla scuola del piccolo, “come spiegarlo ai nostri figli?”.

 

PADOAN ANNUNCIA ACCORDO SU BILANCIO UE, ‘C’E’ GRAZIE A NOI’

UE NON CHIEDE MANOVRA MA PRECISARE MISURE. 3% NON SI SFONDA

Il ministro dell’ Economia Padoan entrando all’ Ecofin annuncia il raggiungimento dell’ accordo sul bilancio europeo 2014-15 (“che permette di pagare bollette arretrate, salvaguardare bilanci di paesi membri e trovare risorse per la crescita”, dice), grazie alla presidenza italiana. Il ministro torna anche sulle recenti osservazioni per uno sforzo in più chiesto all’ Italia e dice che “si tratta di precisare l’impatto di misure che il Governo ha già adottato”: non è la richiesta di manovra correttiva. Intanto, palazzo Chigi precisa che non è previsto l’allargamento del bonus degli 80 euro ai pensionati, sfondando il tetto del 3% in caso di recessione continuata, come invece ipotizzato oggi da fonti di stampa.

 

UCRAINA: RIPRESE FORNITURE GAS RUSSO DOPO STOP A GIUGNO

DOPO INTESA KIEV-MOSCA-UE PER RIPRESA DELLE EROGAZIONI

L’Ucraina ha cominciato a ricevere le prime forniture di gas russo dalla loro interruzione a giugno. Il 30 ottobre Ucraina, Russia e Ue avevano raggiunto un’ intesa per la ripresa delle forniture fino a marzo 2015. L’intesa prevede parte del saldo del debito ucraino e il pre-pagamento delle forniture per l’inverno 2014-2015. Stanziati 4,6mld dollari tra il saldo del pagamento del debito ucraino nei confronti di Mosca e le forniture di gas da ora a marzo 2015. Il saldo dei debiti pregressi, 3,1mld, sarà pagato in due tranche. Il pagamento delle nuove forniture è garantito da finanziamenti già previsti dai programmi di assistenza finanziaria Fmi-Ue.

 

YEMEN SOTTO ATTACCO KAMIKAZE, UCCISI SETTE MILITARI

AL QAIDA RIVENDICA DUPLICE ATTENTATO CON AUTOBOMBA

Il gruppo terroristico Al Qaida ha rivendicato subito il duplice attentato terroristico contro il quartier generale della prima divisione dell’Esercito nella regione di Hadramout, nel sud-est dello Yemen. Negli attentati sono morti almeno sette militari. In un messaggio su Twitter, il gruppo Ansar Al-Sharia, legato ad Al Qaida nella penisola araba, ha rivendicato l’azione, condotta con due autobomba mentre sopraggiungeva il comandante militare. Contemporaneamente, una bomba è esplosa in una piazza a Seyoun, presso gli uffici dell’amministrazione locale.

 

IN ROGO MORIRONO 2 OPERAIE,ARRESTATO IMPRENDITORE LATITANTE

A FUOCO MATERASSIFICIO. DEVE SCONTARE UNA CONDANNA A 8 ANNI

Un imprenditore cosentino di 45 anni, proprietario di una fabbrica materassi nel Salernitano nella quale nel 2006 in un incendio morirono asfissiate due operaie di 49 e 16 anni, è stato arrestato dai Carabinieri di Salerno. Era irreperibile dal marzo scorso, quando era stato emesso un ordine di carcerazione per scontare una condanna definitiva a otto anni di reclusione, per omicidio colposo plurimo, incendio e violazione delle norme sulla sicurezza dei luoghi di lavoro.

 

RISSA IN DISCOTECA NEL BRESCIANO, 30ENNE UCCISO A COLTELLATE

BUTTAFUORI TENTA DI SEDARE GLI ANIMI, ED È FERITO GRAVEMENTE

È stato ucciso al termine di una rissa tra più persone, probabilmente tutte straniere, il 30enne nomade ammazzato a coltellate in una discoteca nel Bresciano. Gravemente ferito anche il buttafuori della discoteca, intervenuto per sedare gli animi. Raggiunto da almeno tre coltellate e sottoposto a intervento chirurgico, non sarebbe in pericolo. I fatti sono avvenuti alle 4.30 all’interno della discoteca Copacabana, locale frequentato prevalentemente da stranieri.

 

UNICEF, 2014 ANNO NERO 15 MILIONI BIMBI COINVOLTI IN GUERRE

230 VIVONO IN ZONE CONFLITTO, 7 IN SIRIA, 1,7 RIFUGIATI

Il 2014 un anno di orrore, paura e disperazione per milioni di bambini nel mondo a causa dell’aumento dei conflitti in molti Paesi. Lo rivela un rapporto Unicef: 15mln di minori sono coinvolti in guerre in Centrafrica, Iraq, Sud Sudan, Palestina, Siria e Ucraina. A livello globale, si stima che 230mln di bambini vivano attualmente nei Paesi e nelle aree in cui sono in corso conflitti armati. In Siria 7,3mln di bambini colpiti dal conflitto, 1,7mln rifugiati, e secondo l’ Onu almeno 35 attacchi a scuole: uccisi 105 bambini e feriti altri 300.

 

INDIA:MORTA 17ENNE ALLA QUALE STUPRATORI AVEVANO DATO FUOCO

USTIONI 80% CORPO. LI AVEVA DENUNCIATI,MA LIBERI SU CAUZIONE

Una ragazza indiana di 17 anni, alla quale i suoi presunti stupratori (rimessi in libertà provvisoria su cauzione) avevano cosparso il corpo di cherosene appiccandovi fuoco, è morta oggi a causa della gravità delle ustioni riportate. Due mesi fa la giovane aveva presentato denuncia di stupro nei confronti di tre persone, poi arrestate e successivamente in libertà dietro cauzione. Secondo una versione della polizia i tre, una volta fuori dal carcere hanno chiamato degli amici e si sono recati a casa della ragazza mettendo in atto il terribile gesto.

(by ANSA).

Leggi anche...