venerdì 22 Gennaio 2021

MAFIA – BENI PER UN MILIONE CONFISCATI ALL’IMPRENDITORE LIGA

MAFIA – BENI PER UN MILIONE CONFISCATI ALL’IMPRENDITORE LIGA. ACCUSATO DI ESSERE REGGENTE DELLA FAMIGLIA DI TOMMASO NATALE

Il nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Palermo ha confiscato beni per un valore di oltre un milione di euro a Giuseppe Liga, 54 anni, imprenditore edile soprannominato l’ ‘Architetto’, arrestato nel marzo 2010 in quanto ritenuto reggente della famiglia di Palermo ‘Tommaso Natale’, dopo la cattura di Salvatore e Sandro Lo Piccolo. Liga, già condannato in primo grado per associazione mafiosa ed estorsione, avrebbe rivestito un ruolo rilevante che si estendeva dal controllo delle attività economiche della cosca alla gestione del ‘pizzo’ sui commercianti della zona.

Leggi anche...