giovedì 6 Maggio 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 28/11/2014

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 28/11/2014

APPROVAZIONE CON RISERVA PER ITALIA DA UE, RIESAME A MARZO

JUNCKER: NON SANZIONO, ASCOLTO; PADOAN, RICONOSCIUTO SFORZO

La Commissione europea rileva il “rischio di non conformità” con il Patto di stabilità per i conti pubblici italiani, ma rinvia ogni giudizio definitivo (come quelli su Francia e Belgio) a inizio marzo 2015, dopo “l’approvazione delle leggi di bilancio e delle previste specifiche dei programmi di riforme strutturali”. Il presidente Juncker assicura: ‘Ho fatto la scelta di non sanzionare. Sarebbe stato facile punire i Paesi che non rispettano le regole del Patto, ma ho scelto di lasciarli parlare. E di ascoltare’. Juncker però chiarisce che ‘la nostra sarà una analisi approfondita e per nulla compiacente. Per alcuni Paesi saranno necessari sforzi supplementari’. Padoan, l’Ue riconoscerà meccanismo virtuoso dell’ Italia

 

RECORD STORICO PER DISOCCUPAZIONE, AL 13,2% A OTTOBRE

MINISTERO LAVORO, NEL 3/O TRIMESTRE +400MILA POSTI FISSI

Il tasso di disoccupazione ad ottobre è pari al 13,2%, in aumento dello 0,3% sul mese precedente e dell’1% nei dodici mesi. Lo comunica l’Istat. Si tratta del massimo storico, il valore più alto sia dall’inizio delle serie mensili, gennaio 2004, sia delle trimestrali, ovvero dal 1977 (ben 37 anni fa). I disoccupati sono 3.410.000, +2,7% sul mese precedente +9,2% annuo. Fra i giovani, il tasso di disoccupazione sale invece al 43,3% (+0,6% mensile e +1,6% annuo) e gli under25 in cerca di lavoro raggiungono così quota 708 mila. Il Ministero del lavoro in una nota afferma però che nel 3/o trimestre dell’anno c’è stato ‘un andamento positivo dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato, pari ad oltre 400 mila nuovi contratti, +7,1% rispetto ad un anno prima’.

 

INFLAZIONE A NOVEMBRE SALE ALLO 0,2%

BALZO CARRELLO SPESA, RINCARA DELLO 0,5%

L’inflazione fa un altro piccolo passo in avanti: a novembre i prezzi al consumo aumentano dello 0,2% su base annua (dal +0,1% di ottobre). Lo rileva l’Istat nelle stime. Per il secondo mese il tasso si mantiene così sopra lo ‘zero’, dopo la ‘deflazione’ di agosto e settembre. Il cosiddetto carrello della spesa a novembre rincara, riportandosi ai livelli di aprile, ovvero di sette mesi fa. Balzo nei prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona. Prezzi che segnano un aumentano dello 0,5% su base annua, dal +0,1% di ottobre.

 

BLOCCO VACCINI: UNA QUARTA MORTE SOSPETTA A PRATO

ISS, CONTINUARE CAMPAGNA, ANALISI LOTTI AL PIU’ PRESTO

Ci sarebbe una quarta vittima a causa del vaccino antinfluenzale Fluad: un ottantenne di Prato – secondo quanto riporta La Nazione – è deceduto ieri dopo aver assunto il vaccino mercoledì scorso. La dose apparterrebbe ai lotti bloccati. La segnalazione ufficiale non sarebbe ancora giunta all’Aifa. L’Iss intanto, pur supportando la decisione di bloccare i lotti sospetti, raccomanda di non interrompere la campagna vaccinale e promette che i risultati delle analisi sui vaccini saranno completate nel più breve tempo possibile.

 

RENZI: NON MI FACCIO CHIUDERE NEI PALAZZI, VADO AL SUD

PREMIER IN VIAGGIO VERSO CATANIA, POI IN CALABRIA E CAMPANIA

‘L’Italia ha tanti problemi ma anche tante storie bellissime. Non mi faccio chiudere nei palazzi e vado ad ascoltarle, come sempre’. Lo scrive su Twitter il premier Matteo Renzi, che è in viaggio verso Catania, dove oggi inizierà una visita al Sud, che toccherà anche la Calabria e la Campania. Il premier accompagna il messaggio con l’hashtag #Sud.

 

 

 

IL PAPA PARTITO PER LA TURCHIA, ‘FAVORIRE DIALOGO CULTURE’

TRE GIORNI DI INCONTRI, AD ANKARA VEDRA’ PRESIDENTE ERDOGAN

Papa Francesco è partito per la Turchia, dove si recherà in un viaggio pastorale di tre giorni, il sesto all’estero dall’inizio del suo pontificato. Il programma della visita lo porterà prima nella capitale Ankara per gli incontri istituzionali (oggi vedrà il presidente Erdogan) e poi ad Istanbul per quelli religiosi, sia a carattere ecumenico con la Chiesa ortodossa di Costantinopoli che interreligioso con la comunità islamica, durante la visita, domani mattina, alla celebre Moschea Blu. In un messaggio a Napolitano, Bergoglio ha rimarcato che lo scopo del viaggio è favorire l’incontro e il dialogo tra culture diverse, rafforzare il cammino dell’unità dei cristiani e condividere momenti di preghiera’.

 

SPREAD IN CALO A 133,8,TASSO BPT A MINIMO STORICO 2,034%

PIAZZA AFFARI PARTE DEBOLE, TITOLI ENERGETICI IN AFFANNO

Lo spread tra Btp e Bund tedesco è in calo a 133,8 punti, con il rendimento sul titolo italiano che segna un nuovo minimo storico al 2,034%. Avvio debole per Piazza Affari, che dopo avere aperto a -0,03% ha perso terreno, appesantita dal nuovo scivolone dei titoli dell’energia affossati dal prezzo del petrolio.

 

 

 

DOPO IL CROLLO DEL PETROLIO PRIMI RIBASSI PER LA BENZINA

ENI TAGLIA DI 1,5 CENT, MEDIA NAZIONALE 1,713 PER LA VERDE

Il crollo del prezzo del petrolio spinge al ribasso anche quello dei carburanti. Stando alle rilevazioni di Quotidiano Energia, l’Eni ha tagliato di 1,5 centesimi al litro i prezzi di benzina e diesel. Le medie nazionali ‘servite’ della benzina e del diesel raggiungono adesso, rispettivamente, 1,713 e 1,641 euro al litro (Gpl a 0,691). Le ‘punte’ in alcune aree sono per la verde fino a 1,774 euro, il diesel a 1,696 e il Gpl a 0,711.

(by ANSA).

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img