martedì 4 Ottobre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 20/11/2014

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 20/11/2014

ETERNIT REATO PRESCRITTO, RENZI: CAMBIAMO QUEST’INCUBO

NUOVE REGOLE DEL GIOCO. CASALE MONFERRATO, LUTTO CITTADINO

O una vicenda come Eternit “non è un reato o se è un reato ma prescritto, vuol dire che bisogna cambiare le regole del gioco” perché “non ci deve essere l’incubo della prescrizione”. Matteo Renzi risponde a Rtl dopo che ieri la Cassazione ha annullato senza rinvio la condanna per le morti per amianto, provocando lo sconcerto dei numerosi familiari delle vittime. Per il premier, “le domande di giustizia non vengono meno” nel tempo, e dunque i processi devono essere più veloci e non si può cedere davanti alla prescrizione. La sentenza entra anche nel dibattito parlamentare, Zanda (Pd): bisogna metter mano alle regole della prescrizione. Bruni (Fi): ma non speculare. Casale Monferrato proclama il lutto cittadino.

 

RENZI ATTACCA SINDACATO:’SI INVENTA SCIOPERI,IO CREO LAVORO

POLETTI E LO SCONTRO LA UIL, ‘DA PARTE MIA NESSUNA ROTTURA’

Duro attacco del premier Renzi al sindacato: “si inventano scioperi, io creo lavoro – dice a Rtl 102.5 – io mi preoccupo di nuovi posti”. In queste settimane più scioperi che contro tutti altri governi, dice, ma non mi preoccupo, perché “piazza o non piazza, le cose le cambiamo”. Il premier vede Camusso e Salvini come due facce della stessa medaglia (“leader della protesta: chapeau”) e annuncia di essere pronto a porre la fiducia sul Jobs Act, anche se non è detto ce ne sia bisogno. Sullo scontro con la Uil di ieri, intanto, il ministro del Lavoro Poletti parla di “nessuna rottura”, e spiega di aver rinunciato all’ intervento perché era cambiata la condizione con cui era stata convenuto con la Uil. Barbagallo: ha mancato rispetto a nostri lavoratori.

 

OSCE:SPARI SOLDATI KIEV SU CONVOGLIO NOSTRI OSSERVATORI EST

DUE COLPI. ISPETTORI VIA DA ZONA VICINO DONETSK PER SICUREZZA

Due colpi su un convoglio di osservatori Osce sono stati sparati da soldati ucraini ieri vicino a Marinka, località controllata da Kiev, 15km a est di Donetsk, roccaforte dei filorussi. Lo ha reso noto stessa missione Osce. Gli ispettori hanno lasciato la zona per motivi di sicurezza. I proiettili sono finiti a due metri dal secondo veicolo. Intanto, il segretario di Stato Usa Biden sarà oggi a Kiev e domani vedrà Poroshenko e Iatseniuk: in agenda il nuovo governo ucraino e le violazioni russe al protocollo di Minsk.

 

DATAGATE: GIÀ NEL 2009 C’ERANO DUBBI ALL’INTERNO DELLA NSA

AMMINISTRAZIONE OBAMA RESPINSE PIANO PER STOP RACCOLTA DATI

Già nel 2009, alcuni dirigenti della National Security Agency avanzarono obiezioni al programma intercettazioni poi rivelato da Edward Snowden e l’allora direttore della Nsa sottopose la questione all’amministrazione Obama, che considerò un piano per interrompere la raccolta dei dati ma infine lo respinse. Lo hanno rivelato funzionari dell’intelligence citati in forma anonima in un’esclusiva della Associated Press. Il piano era simile a quello previsto nella riforma proposta dall’ amministrazione e bloccato ora dal Senato.

 

AST: MORSELLI, A TERNI ESCLUDIAMO OGNI SMANTELLAMENTO

MESSAGGIO AD AL PERSONALE AFFISSO AI CANCELLI STABILIMENTO

L’amministratore delegato di Ast, Lucia Morselli, conferma “l’intenzione di mantenere l’integrità del sito produttivo di Terni escludendo qualsiasi ipotesi di smantellamento di impianti”: è quanto si legge in un “messaggio al personale” del manager dell’acciaieria affisso la notte scorsa ai cancelli dello stabilimento. Oggi pomeriggio assemblee dei lavoratori sullo stato di avanzamento rispetto alle questioni chieste. Le segreterie nazionali ritengono infatti opportuno verificare le condizioni su come procedere fino al prossimo incontro al Mise

 

INDUSTRIA, FATTURATO E ORDINI SEGNANO UN CALO IN SETTEMBRE

-2,2% E -0,4% SU ANNO. RISPETTO AGOSTO FLESSIONE 0,4% E 1,5%

Il fatturato dell’industria italiana a settembre registra un calo del 2,2% rispetto a settembre 2013. E’ quanto risulta dai dati dell’Istat. Rispetto ad agosto il fatturato, al netto della stagionalità, registra una diminuzione dello 0,4% con un incremento dello 0,1% sul mercato interno e un calo dell’1,4% su quello estero. Quanto agli ordinativi, a settembre flessione congiunturale dell’1,5%, con diminuzioni sia sul mercato estero (-2,0%), sia su quello interno (-1,2%). Nel confronto con il mese di settembre 2013, l’indice grezzo segna un calo dello 0,4%.

 

INDIA: DICE NO MATRIMONIO COMBINATO,21ENNE UCCISA DA GENITORI

ARRESTATI, AVEVANO DETTO CHE LEI ERA STATA MORSA DA SERPENTE

Una coppia è stata arrestata a New Delhi per aver ucciso la figlia che si era ribellata a un ‘matrimonio combinato’ con un uomo di una casta diversa. Lo riferisce The Hindustan Times. Dopo aver appreso delle nozze in segreto con l’ innamorato, i due hanno picchiato e strangolato la figlia, colpevole di aver disonorato la famiglia. Ne hanno mascherato la morte dicendo che era stata morsa da un serpente, e cremato il corpo, ma sono poi stati scoperti dopo la denuncia di scomparsa fatta dal marito della giovane.

 

MORTA IN SPAGNA DUCHESSA D’ALBA,LA PIÙ ARISTOCRATICA D’EUROPA

AVEVA 88 ANNI E PIU’ TITOLI NOBILIARI DELLA REGINA ELISABETTA

E’ morta a 88 anni Cayetana Fitz-James, la duchessa d’Alba, quindici volte Grande di Spagna, con più titoli nobiliari della regina Elisabetta e tre matrimoni alle spalle, l’ultimo nel 2011 con il ‘plebeyo’ Alfonso Diez. Era proprietaria di uno dei maggiori patrimoni artistici e immobiliari di Spagna.

(by ANSA).

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img