martedì 27 Settembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

CRONACA – NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 10/11/14

CRONACA – NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 10/11/2014

CALO PRODUZIONE INDUSTRIA: 3/O TRIMESTRE -1,1%,SU ANNO -2,9

NEGATIVO ANCHE SU BASE MENSILE,-0,9%.MEDIA PRIMI 9 MESI -0,5%

La produzione industriale a settembre torna a scendere, un calo del 2,9% su base annua (dato più basso da settembre 2013) e dello 0,9 rispetto al mese di agosto. Le variazioni negative sia congiunturali che tendenziali coinvolgono tutti i comparti. Nella media del trimestre luglio-settembre 2014 la produzione è diminuita dell’1,1% rispetto al trimestre precedente. Nella media dei primi 9 mesi dell’anno, la produzione è scesa dello 0,5% rispetto allo stesso periodo del 2013. La Borsa lima i guadagni dopo i dati diffusi dall’ Istat.

 

‘SPESE PAZZE’ CONSIGLIERI E-R, 41 AVVISI DI FINE INDAGINE

POCHI GIORNI DA VOTO REGIONE,SAREBBERO COINVOLTI TUTTI GRUPPI

41 avvisi fine indagine nell’inchiesta di Bologna sulle spese dei consiglieri regionali Emilia-Romagna. Sarebbero coinvolti tutti i gruppi dell’assemblea legislativa. Gli avvisi partiti a pochi giorni dalle elezioni regionali del 23 novembre. I primi notificati relativi ai capigruppo, che rispondono, a quanto si apprende, di peculato sia per le spese in proprio che per omesso controllo rimborsi dei consiglieri del loro gruppo. L’inchiesta era stata avviata oltre due anni fa. Da ottobre 2013 risultavano indagati i nove capigruppo.

 

OBAMA A PECHINO, RISPETTO PER DIRITTI UMANI E LIBERTÀ STAMPA

LANCIA APPELLO A RIMUOVERE OSTACOLI A ZONA DI LIBERO SCAMBIO

Il presidente americano Barack Obama ha invitato la Cina a rispettare i diritti umani e la libertà di stampa. A Pechino per il vertice dell’Associazione dei Paesi dell’Asia/Pacifico, il presidente americano ha lanciato anche un appello ai governi dei 12 Paesi che dovrebbero partecipare alla zona di libero scambio trans-Pacifica (Tpp), proposta dagli Usa, perché siano rimossi gli ultimi ostacoli all’ iniziativa. Intanto, il Cremlino non esclude un possibile incontro Putin-Obama a margine dell’ Apec e del G20.

 

MALTEMPO: OGGI NUOVA ALLERTA IN LIGURIA, TOSCANA E PIEMONTE

A GENOVA ALLAGAMENTI NELLA NOTTE, MONITORATI PUNTI CRITICI

Nuova allerta maltempo: in Liguria e Toscana criticità rossa per rischio idrogeologico, arancione in Piemonte; tante scuole resteranno chiuse. Già ieri sera due torrenti esondati a Genova, a causa di forti precipitazioni, con allagamenti di abitazioni già sfollate, fondi e scantinati, poi l’intensità della pioggia è diminuita. I punti critici sono tutti monitorati, fanno sapere dal comune. Ieri popolazione esasperata a Carrara, con nuove proteste: occupata la sala di rappresentanza del Comune.

 

KAMIKAZE IN SCUOLA SECONDARIA NIGERIA, 48 VITTIME

I GIOVANI STAVANO RADUNANDOSI PRIMA DI INIZIO LEZIONI

Almeno 48 studenti sono stati uccisi nell’attacco contro una scuola nel nordest della Nigeria compiuto da un kamikaze travestito da studente. I militari accorsi sul posto sono stati presi a sassate dai genitori disperati. Gli studenti erano riuniti per il tradizionale incontro della mattina prima dell’inizio delle lezioni. Ad essere colpito il collegio-liceo pubblico di Potiskum, la capitale economica dello Stato Yobe.

 

PUTIN: SBALZI RUBLO FINIRANNO PRESTO,E DEBITO NON AUMENTERÀ

RESTERÀ SOTTO 15% PIL.FONDI SOVRANI PER ATTRARRE INVESTITORI

Il presidente russo Putin si dice sicuro che gli attuali sbalzi del rublo finiranno presto grazie alle azioni della banca centrale. La divisa è crollata negli ultimi mesi per le sanzioni occidentali per la crisi ucraina e il calo del prezzo del petrolio, di cui Mosca e’ uno dei maggiori esportatori. Putin aggiunge che Mosca non aumenterà il suo debito statale e lo manterrà ad un livello controllabile inferiore al 15% del pil, e spiega che si intende usare parte delle riserve accumulate nei fondi sovrani per attrarre investitori, abbassare i loro rischi e co-finanziare progetti.

 

CATALOGNA DICE SI’ AD INDIPENDENZA CON 80,72% DEI VOTANTI

REFERENDUM SIMBOLICO, ALLE URNE UN TERZO AVENTI DIRITTO

L’80,72% degli oltre 2mln di catalani che hanno partecipato al referendum simbolico sull’indipendenza della Catalogna ha votato SÌ. Le domande erano due: sull’ipotesi di dare alla Catalogna lo statuto di nazione e se concederle l’indipendenza. Alla consultazione, che ha visto l’opposizione del governo centrale di Madrid, che ha fatto ricorso alla Corte costituzionale, ha partecipato circa un terzo degli aventi diritto. Recenti sondaggi danno indipendentisti e lealisti sul filo del rasoio, al 50% ciascuno.

 

NUOVO ATTENTATO A BRINDISI, A FUOCO AUTO CONSIGLIERE COMUNE

DOPO QUELLO VETTURA SINDACO.CONSALES:COS’ALTRO DEVE ACCADERE?

A pochi giorni dall’incendio dell’auto del sindaco di Brindisi, Consales (Pd), altro attentato la notte scorsa ad un esponente politico. Il consigliere comunale di maggioranza e imprenditore, Toni Muccio (Noi Centro) cui è stata incendiata la vettura, intestata alla moglie. La notizia su alcuni giornali locali. Muccio è esponente politico vicino a Consales. E gli è subito arrivato il sostegno del sindaco, che via Twitter ha lanciato un monito a rafforzare anche la sicurezza sulla città, chiedendosi anche “cos’altro deve accadere perché si attuino misure serie di sicurezza?”.

 

(by ANSA)

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img