martedì 11 Maggio 2021

CUORGNÈ – Su “Gli Sbirulini” maggioranza irremovibile (CON VIDEO)

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”h-6uW2ESEwI” tiny=”yes”]

Guarda il servizio

CUORGNÈ – Genitori e membri del Comitato Pro Sbirulini hanno abbandonato l’aula nel momento in cui, la maggioranza, con voto contrario della minoranza, ha approvato la delibera di intenti sull’esternalizzazione dell’asilo, senza aprire il dibattito.

O meglio, lasciando la possibilità di dibattere sulla questione a chiusura di consiglio, quindi a cose fatte.

«Amministrare può anche voler dire prendere decisioni impopolari. – Ha affermato il Sindaco Beppe Pezzetto in apertura dei lavori – In passato non sono mai state prese decisioni che forse oggi avrebbero cambiato le cose. È nostra volontà non spostare il problema a chi verrà ,ma affrontarlo garantendo il servizio e mantenendo il posto di lavoro. Scelte di esternalizzazione, mantenendo la proprietà comunale, è stato fatto altrove. Mi assumo – ha concluso – la responsabilità di questa scelta»

L’Assessore al Bilancio Laura Febbraro ha sottolineato che sarà il Comune a farsi carico della riduzione delle tariffe, per le persone in difficoltà.

«Il risparmio per il Comune è veramente esiguo. – Affermano le mamme – A noi mamme interessa il livello del servizio; riteniamo che l’esternalizzazione possa causare una diminuzione della qualità, e questo non lo vogliamo. Abbiamo chiesto di parlare e non ci hanno lasciato. Ci chiediamo: cosa hanno fatto per fare in modo che l’asilo restasse della Città?»

GUARDA IL SERVIZIO

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img