NOVARA – La Squadra Mobile della Questura di Novara ha arrestato i responsabili della rapina di venerdì mattina al furgone che trasportava quasi 20 mila euro in monete delle macchinette videopoker installate in molti bar della provincia di Novara.

VIDEOPOKERLa Polizia li aveva individuati già nella serata di venerdì e li aveva bloccati mentre tornavano in auto da Milano dove avevano cambiato le monete in banconote. In manette tre novaresi, Cesare Maiorano, Ciro Borrelli e Antonino Paxia, già noti alle forze dell’ordine, e un palermitano che gravitava su Novara, Vito Schirò. I quattro sono stati ricollegati agli autori di due rapine avvenute il 21 giugno e il 5 luglio ai danni di due tabaccherie. Nelle abitazioni dei quattro trovate due pistole, alcuni sacchetti che contenevano le monete per i videopoker e altro materiale utile a incastrarli. Nel corso delle indagini e’ stato arrestato anche un uomo che ospitava Paxia, Ignazio Calandrino, perche’ trovato in possesso di una pistola che deteneva illegalmente. E’ anche indagato per il possesso di 300 grammi di marijuana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here