MOSCA – Ci sarebbe il meccanismo di uno scambio fissato con fil di ferro comune di 3 millimetri alla base del disastroso incidente ferroviario che ieri nella metropolitana di Mosca

metro-moscaha determinato la morte di 22 persone e 160 feriti. La polizia ha fermato due operai, accusati di aver violato le norme di sicurezza sui trasporti, per aver fissato male il meccanismo. E che invece di mandare il convoglio nella giusta direzione, ne avrebbe ostacolato la corsa facendo uscire dal binario i primi tre vagoni. Indagini su altre responsabilità. Oggi giornata di lutto nella capitale russa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here