Di 45 vittime il bilancio finale dell’ultima tragedia del mare, con il peschereccio colmo all’inverosimile di 600 migranti soccorso nei giorni scorsi dal dispositivo Mare Nostrum e rimorchiato a Pozzallo. Tutti uomini, verosimilmente maggiorenni, quelli che erano stati stipati dagli scafisti all’interno della sala ghiacciaia del barcone e che hanno perso la vita durante il viaggio si ipotizza per schiacciamento e asfissia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here