[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”IQVQtUGmxfo” tiny=”yes”]

ALESSANDRIA – È partita in tutta Italia la Nerf Cup, il 1° Campionato Nazionale di una nuovissima disciplina sportiva che negli Usa vanta già milioni di giovanissimi atleti, rivolto ai ragazzi di ogni età.

Arena-Nerf_3Un torneo a tutti gli effetti, lungo ben 70 giorni, con tanto di qualificazioni e finalissima, che porterà nelle principali città del Bel Paese, una vera e propria arena di oltre 500 mq, dove imbastire sfide all’ultimo dardo. Sarà una festa a tutti gli effetti: dopo Torino, il prossimo appuntamento piemontese è previsto, da mercoledì 11 giugno, al Parco Acquatico Arena-NerfBolleblu di Borghetto Borbera in provincia di Alessandria.

Più di 5 mesi di sfide no stop, da maggio a settembre, con tornei al cardiopalma, tra preliminari e fasi finali, senza alcuna esclusione di colpi. I protagonisti assoluti, oltre alle centinaia di giovani che affollano la gigantesca arena, sono proprio i Nerf: i blaster conosciuti in ogni angolo del globo grazie alla speciale tipologia di dardi a base di una particolare schiuma gommosa morbida e leggera che rende possibile giocare in tutta sicurezza all’aperto, ma anche in casa o in cameretta, in completa tranquillità e senza far danni a persone o cose. Un vero e proprio fenomeno di costume insomma, a dimostrarlo i numeri: 12 milioni di pagine su Google, circa 2 milioni di video su YouTube e migliaia di tornei organizzati spontaneamente e continuamente in ogni dove.

NERF_02 Nati come semplice giocattolo, i blaster Nerf hanno ormai dato vita a una vera disciplina sportiva, con tanto di squadre di giovani appassionati, regolamento e classifiche. E dopo aver spopolato negli States, arriva finalmente anche in Italia la Nerf Cup, il 1° Campionato Nazionale di una nuovissima disciplina sportiva che annovera tra i suoi adepti centinaia di piccoli atleti nostrani. In Piemonte, il via lo ha dato Torino un paio di settimane fa. Adesso è la volta di Alessandria: da mercoledì 11 a martedì 24 giugno, una mega arena gonfiabile grande ben 500 mq spiccherà all’interno del Parco Acquatico Bolleblu di Borghetto Borbera. Per partecipare, basta creare un Team e iscriversi direttamente su Nerf.it, il punto di riferimento nel web per tutti gli appassionati italiani, dove consultare anche il calendario con tutte le tappe del tour e scegliere il blaster che più si addice al torneo. Saranno 2 categorie: 5 contro 5, ideale per tutti quei fan della prima ora che già da almeno un paio d’anni hanno formato la loro Nerf Squad attendendo con ansia questo momento, e Padri – Figli, per rinsaldare la complicità, fare squadra ed eliminare il gap generazionale sempre più evidente negli ultimi anni. Grazie a Nerf i ruoli si invertiranno: i figli faranno la parte dei “grandi”, conducendo i genitori verso i confini del divertimento e oltre, facendoli tornare bambini per un giorno.

E le regole del gioco? In ogni sfida, due squadre composte rispettivamente da 2 o 5 elementi, in base a quale categoria si appartiene, gareggeranno all’interno dell’Arena Nerf. Districandosi tra gonfiabili di ogni genere e dalle forme insolite, utili a ostacolare l’avanzata dei rivali e ideali per proteggersi dagli avversari, l’obiettivo è non farsi colpire ed eliminare il maggior numero di componenti della squadra opposta, portando alla vittoria il proprio team. A decidere le loro sorti i blaster N-Strike Elite, che rappresentano al meglio le caratteristiche di tutta la linea Nerf: velocità, potenza e innovazione.

La Nerf Cup è quindi partita con una prima fase di qualificazione, prevista da maggio ad agosto. Dopo Torino e Alessandria, sarà la volta di Roma, Rimini, Riccione e chi più ne ha più ne metta, compresa la capatina al Giffoni Film Festival (22/27 luglio) in Campania.

La finalissima si terrà dal 20 al 24 agosto al Minitalia Leolandia Park, in Lombardia. Saranno 4 giorni da brivido, adrenalinici al 100%. L’attesa premiazione, con tanto di festeggiamenti, avverrà invece il 6 settembre a Milano, in occasione dell’ultima tappa della Color Run, la corsa più divertente e colorata del mondo. E che vinca il migliore!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here