CRONACA – BIELLA: La guardia di finanza ha denunciato quattordici falsi poveri per falso e indebita percezione di erogazioni pubbliche. Usufruivano di esenzioni dal ticket per prestazioni sanitarie ed esami, talvolta molto costosi, con falsi attestati di disoccupazione e autocertificazioni, pur avendo un reddito superiore alla soglia minima.