[label style=”success”]CUORGNÈ[/label] – Il crescente disagio, il rispetto della legalità e la situazione economico/sociale che il nostro Paese sta attraversando sono stati i temi su cui si sono confrontati, lo scorso venerdì, Gigio Costanza (motore instancabile da sempre della Mastropietro), don Luigi Ciotti, Remo Minellone (vice Sindaco di Alice) e Beppe Pezzetto (Sindaco di Cuorgnè), nello splendido scenario dell’Agriturismo del Garavot

«Da sempre l’amicizia con don Luigi é per me stimolo ad andare avanti e un riferimento imprescindibile nell’affrontare quotidianamente i problemi di disagio sempre più crescenti che bussano alle porte delle nostre realtà». Afferma Gigio Costanza a cui fa eco Beppe Pezzetto, che sottolinea: «Confrontarsi con il punto di vista di una persona come don Ciotti e conoscere il suo punto di vista su tematiche così complesse che toccano direttamente nel vivo tutti noi è certamente un momento di crescita e di maggiore consapevolezza, per questo lo ringrazio per averci dedicato un po’ del suo prezioso tempo».

Il Garavot è un po’ la sintesi dell’impegno verso gli altri, un luogo nel quale molti giovani attraverso l’agricoltura sociale attraverso il lavoro ed un nuovo rapporto con la terra trovano una nuova prospettiva di vita.

Un mix tra natura, cucina sana, impegno,sociale e lavoro, un modello da sostenere e da sviluppare.