domenica 27 Novembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

CANAVESE – Presentato il “Natale della Reciprocità”, nel segno dell’arte

Il Programma del “Natale della Reciprocità” si compone di tre iniziative principali ciascuna con sede in un Comune delle Tre Terre Canavesane

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

CANAVESE – Presentato questa mattina, sabato 19 novembre 2022, a Palazzo Madama a Torino, il Natale della Reciprocità. Con lo straordinario incontro tra i maestri vetrai di Murano e i maestri ceramisti di Castellamonte. Due assolute eccellenze artigianali della “materia” che per la prima volta hanno deciso di fondere i propri saperi dando vita all’“Albero della Reciprocità”.

Alto circa 9 metri e con un diametro di 3, composto da circa mille tubi per un peso complessivo di 4 tonnellate “I riflessi di vetro in un albero di Natale” del maestro vetraio Simone Cenedese, assurge a simbolo di un patto di collaborazione e apertura tra due mondi apparentemente così distanti come quello del Canavese e della Laguna Veneta. Una relazione possibile grazie all’azione congiunta dei comuni di Agliè, San Giorgio Canavese e Castellamonte che insieme hanno dato vita alle “Tre Terre Canavese”, soggetto promotore del festival. Un’iniziativa attuabile grazie al sostegno di Camera di Commercio di Torino, Confindustria Canavese, Città Metropolitana di Torino e Regione Piemonte che sin dall’inizio hanno colto il valore socio-economico dell’iniziativa. Un progetto che vuole far conoscere le peculiarità del Canavese anche fuori dai propri confini, aprendo le porte al grande pubblico e incentivando l’afflusso turistico in favore dello sviluppo dell’ economia locale.

Aglìè, Castellamonte e San Giorgio hanno costituito, insieme al comune di Bairo, il distretto diffuso del Commercio delle Terre Canavesane, che si pone tra gli obbiettivi strategici, lo sviluppo di progetti sinergici tra le produzioni locali e artigianali di eccellenza, il turismo, l’arte e la cultura.

Un investimento pubblico comune e uno sforzo coordinato tra produttori, imprese turistiche del territorio e Amministrazioni comunali, governato dalla reciprocità, ovvero dallo scambio e dalla messa in comune di idee, prodotti e azioni di valorizzazione.

Il progetto sull’artigianato di qualità della Ceramica di Castellamonte e l’artigianato d’eccellenza del Vetro di Murano nasce dalla riflessione sulle analogie che accomunano i due materiali, a partire dalla materia prima da cui essi sono generati.

Entrambi i materiali necessitano temperature elevatissime, tecniche finissime per la loro lavorazione e mani sapienti di artigiani che sappiano renderli unici. Si tratta di abilità artigiane eccezionali, un patrimonio di inestimabile valore da preservare e far conoscere.

Ma l’artigianato della ceramica, così come quello del Vetro di Murano, sono anche tra le forme di artigianato maggiormente colpite dalla crisi energetica in atto e dal conseguente aumento dei costi dell’energia. Sono molte le botteghe artigiane che hanno dovuto sospendere le attività per via di costi insostenibili e qualora non si riesca ad arginare il problema, queste preziose realtà artigianali potrebbero andare perdute.

Il Programma del “Natale della Reciprocità” si compone di tre iniziative principali ciascuna con sede in un Comune delle Tre Terre Canavesane:

San Giorgio Canavese – Inaugurazione dell’opera d’arte “Riflessi di vetro in un albero di Natale” di Simone Cenedese – 12 dicembre 2022 alle 20,45

Dal 12 dicembre 2022 fino all’ 8 gennaio 2023 sarà esposta l’opera d’arte “Riflessi di vetro in un albero di Natale” di Simone Cenedese. In occasione di tale esposizione il progetto prevede di sostituire alcuni degli elementi di vetro con elementi realizzati in Ceramica di Castellamonte, quale emblema della fusione delle eccellenze artigiane dei due materiali e dei due territori.

Agliè – Convegno “Eccellenze artigiane, oro italiano” Castello Ducale – 12 dicembre 2022 alle 17,00.

Saranno ospiti del convegno i grandi maestri artigiani del Vetro di Murano e della Ceramica e saranno invitate a partecipare, quali pregiatissimi ospiti, le diverse rappresentanze regionali. Il convegno si terrà in occasione dell’accensione dell’albero in Vetro di Murano e dell’inaugurazione delle Mostra delle Maestrie Artigiane che si terrà a Castellamonte.

Castellamonte – Esposizione dei maestri artigiani di Murano e i maestri artigiani della Ceramica – 17 dicembre 2022 alle 10,00

La mostra ospiterà i maestri artigiani di Murano e i maestri artigiani della Ceramica di Castellamonte e maestri artigiani provenienti da città italiane con una grande tradizione di lavorazione della ceramica. A seguire ci sarà un talk tra Giuseppe Calabrese, conduttore di “Linea Verde” e le fondatrici dell’Associazione “Elle Design” sul tema “Arte artigiana: quale futuro?” che si concluderà con l’esperienza laboratoriale della ceramica animata dall’Associazione.

L’intero programma del “Natale della Reciprocità” sarà presentato ad Agliè il 12 dicembre.

A questo ciclo di iniziative, nel corso del 2023, se ne affiancheranno altre che vedranno coinvolti gli artigiani del vetro di Murano e dei ceramisti di Castellamonte nello studio (anche attraverso la collaborazione con i designer locali) e nella realizzazione di prodotti di artigianato d’eccellenza che vedano la combinazione della Ceramica di Castellamonte e il Vetro di Murano e l’allestimento di un’esposizione fuori confine che possa toccare altre città del territorio nazionale.

Per Marco Succio, Sindaco di Agliè, Andrea Zanusso, Sindaco di San Giorgio Canavese e Pasquale Mazza, Sindaco di Castellamonte “è proprio nei periodi di maggiore difficoltà che è opportuno riportare alla ribalta queste forme di artigianato pregiato e metterle in relazione tra loro affinché dalle reciproche difficoltà possa nascere reciproco sostegno attraverso forme di collaborazioni sinergiche tra artigiani che lavorano materiali così affini. L’obiettivo è mettere in contatto le ‘Maestrie artigiane’ della Ceramica di Castellamonte con le ‘Maestrie Artigiane’ del Vetro di Murano attraverso iniziative che mettano in risalto la preziosità delle tradizioni artigiane e la bellezza delle opere realizzate con questi materiali, quale esperienza condivisa nelle Tre Terre Canavesane e da esportare su tutto il territorio nazionale”.

canavese presentazione natale reciprocita

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img