mercoledì 7 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

BORGARO – La giovanissima Rebecca trionfa nella “Corrida”

Interpretando il brano “Ovunque sarai” ha preceduto la band “Effimero” e il barzellettiere Luciano

BORGARO – L’emozione di trovarsi su un palco, l’ansia di essere davanti ad un pubblico, per molti l’eccitazione del debutto. Ma anche il timore del voto dei giurati. Un mix di emozioni diverse per i dilettanti allo sbaraglio che, sabato era, al cinema Italia, sono stati i protagonisti della Corrida, organizzata dalla Pro Loco con la collaborazione del Comune e dell’agenzia Vena Artistica.

Alla fine, a vincere la competizione giunta ormai alla sua 38esima edizione, è stata la giovanissima Rebecca, interpretando il brano “Ovunque sarai”. Alle sue spalle la band “Effimero” e il barzellettiere Luciano. «I primi tre premi sono stati assegnati a loro grazie al voto della giuria – commenta il Presidente Pro Loco Tommaso Villani – Ma altre targhe sono state assegnare a Paolo Bellettruti e Monica Vagelli, bravissimi presentatori della serata, e al figlio di Roberto Merandino, che di questa manifestazione è stato ideatore e organizzatore per molti anni».

corrida 1 RES

E proprio a Merandino è stato rivolto un ricordo particolare: «Ci è sembrato giusto continuare a dare vita a questa iniziativa, che era una sua creatura – continua Villani – Merandino è stata una persona fantastica, sempre disponibile. Dal punto di vista personale, per me è stato un amico oltre che un collaboratore fidato. Nei primi anni ’90 abbiamo iniziato a muovere insieme, nello stesso partito, i primi passi in politica, e quando anni dopo è iniziata la mia avventura amministrativa, ho voluto proprio lui come collaboratore. Una persona sempre disponibile, attivo in parrocchia, in oratorio, sempre attento alla situazione dei giovani.

corrida RES

Non a caso questa manifestazione, che lui aveva fortemente voluto, era nata con il nome di “Voci nuove per Borgaro”, diventando poi nel corso del tempo “La Corrida”. Ma è stato anche un poeta, volontario in numerose associazioni cittadine compresa la Pro Loco, occupandosi in particolare modo delle attività legate allo sport e alla cultura. Per questo abbiamo voluto che questa manifestazione continuasse a vivere nel suo nome. Un ringraziamento a lui, quindi, per quanto ha fatto nel corso della sua vita, al Comune per l’appoggio e a due persone meravigliose come Fiorella Lombardi e Loredana De Vita, per la costante presenza e la fattiva collaborazione».

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img