sabato 3 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

BORGARO – Cescon: «Per la raccolta rifiuti in arrivo le “campane intelligenti”»

Parte il prossimo 2 novembre il nuovo sistema di raccolta rifiuti, che in prima battuta interesserà la zona est della città

BORGARO – Parte il prossimo 2 novembre il nuovo sistema di raccolta rifiuti, che in prima battuta interesserà la zona est della città. «Il sistema adottato sarà quello delle “campane intelligenti” – spiega l’Assessore all’Ambiente Fabiana Cescon – utilizzabili da ciascun utente mediante un’apposita tessera magnetica. Per l’utente le pratiche di conferimento non cambieranno: dovrà continuare a differenziare e gettare i rifiuti nelle nuove campane. Cambierà, e di molto, il sistema di raccolta: non ci saranno più addetti che scenderanno dal camion, agganceranno la campana, la svuoteranno e la rimetteranno a posto, ma sarà tutto gestito da un apposito braccio meccanico che la solleverà, la svuoterà nel cassone e la risistemerà».

Un metodo propedeutico all’introduzione (ma se ne parlerà in futuro) della tariffazione puntuale, cioè il sistema di conteggio mediante il quale ogni utente paga in ragione di quanto effettivamente smaltito: «Grazie a questo nuovo sistema di raccolta potremo ottenere dei dati che ci permetteranno di mettere a punto il futuro metodo di tariffazione», aggiunge l’assessore. Che, per ora, si gode il risultato di tre punti percentuali in più, nel giro di pochi mesi, della raccolta differenziata. «Un risultato davvero enorme – commenta soddisfatta – in buona parte ascrivibile all’installazione, sul piazzale Grande Torino, della cosiddetta “macchina mangia plastica” che consente, a chi smaltisce le bottiglie di plastica, di ottenere sconti e agevolazioni. Ne sistemeremo una seconda, a breve, alle spalle della Coop, in modo da servire al meglio anche quella zona della città. Confidando che i dati della nostra differenziata salgano ancora di più».

Ma torniamo al presente, e alle campane intelligenti: «Dalle prossime settimane la abitazioni delle zone interessate dall’introduzione delle nuove campane saranno raggiunte dagli operatori Seta che consegneranno alle famiglie una busta contenente due tessere magnetiche e un opuscolo che spiega il funzionamento della raccolta e le corrette pratiche di smaltimento – aggiunge – Gli operatori, riconoscibili dall’apposito cartellino, non sono tenuti ad entrare delle case ma solo a consegnare la busta: pertanto se qualcuno cercasse comunque di entrare nelle abitazioni, è il caso di fare attenzione. In Comune, inoltre, sarà istituito un apposito sportello, per i primi tempi allestito nella sala del Consiglio per ovviare a situazione di elevata affluenza, per incontrare i cittadini e dare le spiegazioni del caso. In prima battuta lo sportello sarà attivo il lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato. A partire dal 19 novembre, quando cioè le novità dovrebbero già essere state assimilate, sarà a disposizione il lunedì pomeriggio e il giovedì mattina». E nei prossimi giorni, come illustrato nel corso degli incontri che si svolti con i residenti, isole e vecchie campane saranno smantellate, ovviamente con costi a carico del Comune. «Si interverrà su quelli posizionati su suolo pubblico – conclude Cescon – Per quelle che insistono su aree private serviranno altri passaggi burocratici».

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img