mercoledì 10 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

VOLPIANO – Riunione del CCR nell’ufficio del sindaco (FOTO)

La prossima seduta si terrà ad ottobre

VOLPIANO – Il Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR) si è riunito, lunedì, nell’ufficio del sindaco Gianni Panichelli che, con le assessore Barbara Sapino e Irene Berardo, ha saluto e augurato buon lavoro ai giovani amministratori. Con loro anche la dirigente scolastica Stefania Prazzoli, la referente dell’Informagiovani Arianna Ricossa e gli insegnanti Benedetta Pietroforte e Davide Maccone, vale a dire tutti coloro che hanno lavorato perché il progetto del nuovo Consiglio dei Ragazzi e delle Ragazze prendesse forma.

Nel corso dell’incontro, così come prevedono anche le norme del Consiglio “dei grandi”, sono stati in prima battuta approvati i verbali della seduta precedente, quella che aveva visto l’elezione del presidente Tommaso Ventimiglia e della sua vice, Vanessa Mezzina, e la costituzione delle tre commissioni: quella dedicata agli ordini del giorno e ai verbali (composta da presidente, vice e dai consiglieri Emanuele Milone, Tommaso Alviano, Heidi Deyme e Paolo Fiore), quella dedicata alle manifestazioni (formata da presidente, vice e dai consiglieri Federico Raso, Lara Caputo e Luca Crepaldi) e la commissione progetti (composta da Daniele Rizzo, Matilde D’Urso, Emma Conterio e Greta Pia Falliti).

L’incontro di lunedì è servito, inoltre, per fissare la data della prossima seduta (che indicativamente si svolgerà attorno al 10 ottobre), ma anche per invitare i giovani amministratori sia alla giornata di “Puliamo il mondo”, in programma per sabato 28, sia alla festa della Repubblica, il prossimo 2 giugno. Come compito a casa, pensare ai progetti che, alla prossima seduta, bisognerà illustrare perché siano valutati e, se fattibili, attuati. Molte delle prime idee, appena abbozzate, emerse dal Consiglio sono state incentrate sull’ambiente: giornate dedicate all’andare a scuola a piedi o a pulire angoli del territorio, rinnovare i parchi cittadini ma anche istituire il ballo di fine anno. E con un incarico in più: un rapporto più stretto con la dirigente scolastica in modo da attuare non solo progetti che riguardano il territorio, ma anche iniziative inerenti la scuola.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img