venerdì 2 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

ANDRATE – In arrivo un nuovo albergo all’Ex Belvedere

Di recente il comune ha approvato il piano di ristrutturazione che durerà 5 anni

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

ANDRATE – L’ex Albergo Belvedere in località Croceserra ad Andrate, vicino a Chiaverano, verrà rimesso in sesto tramite un piano di recupero di iniziativa privata, in un’area di circa 10.000 mq situata leggermente al di sotto della linea di crinale della Serra Morenica che connette il comune con Donato in Provincia di Biella. 

L’albergo, risalente alla fine degli anni ’10 del 1900, è inutilizzato da circa 15 anni. Il sito, non essendo più stato presidiato in alcun modo dalla chiusura dell’attività alberghiera, ha comportato un rapido degrado dell’immobile dovuto all’incuria, ai ripetuti atti di vandalismo che sono stati perpetrati a più riprese, oltre che alle continue infiltrazioni di acqua ed all’azione del gelo che ne hanno compromesso anche alcuni elementi strutturali.

L’ex ristorante, realizzato in tempi successivi, attraverso una composizione esterna al fabbricato principale e allo chalet dependance, risultano completamente fatiscenti. Quello che risulta meno compromesso è l’ex edificio del custode.

Una prima approvazione del piano per la realizzazione di tre case per vacanze risale al 2009. Tuttavia, a causa di sopraggiunte difficoltà economiche ed organizzative, i lavori non sono mai iniziati perdendo così la decorrenza dei termini di validità e aumentando lo stato di degrado dei fabbricati al punto tale che, per mettere in sicurezza il sito, si è resa necessaria la rimozione di tutte le porzioni dei fabbricati che si trovavano in stato di fatiscenza.

Il Piano di recupero attualmente approvato avrà la validità di 5 anni e prevede la ristrutturazione e l’adeguamento funzionale con ampliamento dell’immobile, la ricostruzione dello chalet preesistente ed, infine, la ristrutturazione e l’ampliamento dell’ex alloggio del custode con introduzione di elementi contemporanei tra cui strutture in ferro, tamponamenti realizzati con vetrate e copertura in lamiera.

La ristrutturazione avverrà privilegiando l’impiego di materiale naturale, con elementi modulari facilmente smontabili, per assicurare la reversibilità dell’intervento.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img