venerdì 27 Gennaio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

LOMBARDORE – Il Movimento Spontaneo Canavesano torna sul tema del fotovoltaico

Questa volta le considerazioni del vice presidente Ezio Lorenzetti partono da un dato che potrebbe, teoricamente, essere un punto a favore del parco, vale a dire l’aumento dei costi delle bollette

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

LOMBARDORE – Torna a farsi sentire il Movimento Spontaneo Canavesano Tutela Ambiente – Amici del Parco della Vauda. Torna a farsi sentire e il tema è ancora quello che aveva occupato le prima pagine dei giornali, e della vita politica locale, nei mesi scorsi, vale a dire il parco fotovoltaico (sul quale pende ancora il ricordo al Tar della società proponente nei confronti degli atti ostativi approvati dal Comune) previsto sul territorio di Lombardore.

Questa volta le considerazioni del vice presidente Ezio Lorenzetti partono da un dato che potrebbe, teoricamente, essere un punto a favore del parco, vale a dire l’aumento dei costi delle bollette: «È di questi giorni la notizia che il sostanzioso incremento dei costi di gas ed elettricità comporterà, primo ma non ultimo, un forte incremento del costo della pasta, e questo soprattutto a causa delle importazioni di grano. Grano importato che, ricordiamo, non è soggetto alle restrizioni sull’uso di sostanze chimiche come invece avviene da noi, in Italia. L’utilizzo di questi cereali importati è, molto probabilmente, causa dell’aumento dei problemi legati ai disturbi provocati dal glutine e all’aumento dei casi di disturbi celiaci».

Cosa che lascerebbe intendere la necessità di aumentare la produzione in loco, per abbattere i costi legati all’importazione: «Infatti – prosegue – l’esortazione del telegiornale era quella di aumentare la nostra produzione, del grano ma dei cereali in genere. Ma la domanda che ci poniamo, e che poniamo a tutti, è: come si concilia l’aumento della produzione con l’intenzione di assegnare sempre più terreni agricoli all’installazione di parchi fotovoltaici a terra?». Una domanda che, per quanto riguarda Lombardore, resterà senza risposta almeno sino a quando il Tar non si sarà espresso, e la partita per l’impianto entrerà nuovamente nel vivo.

LOMBARDORE - Il Movimento Spontaneo Canavesano torna sul tema del fotovoltaico

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img