giovedì 20 Gennaio 2022
spot_img
spot_img

CASELLE TORINESE – Gite fuori porta per gli over 65

Promessa mantenuta per l’assessorato alla Terza Età e la Commissione Pari Opportunità

CASELLE TORINESE – Mantenendo fede alla propria “mission” di dedicare particolare attenzione alle fasce più vulnerabili della popolazione, l’assessorato alla Terza Età e la Commissione Pari Opportunità, in collaborazione con l’Aps E.s.c.i., hanno promosso, nel periodo natalizio, due gite fuori porta rivolte agli over 65enni.

«Loro, più di chiunque altro, sono stati fisicamente e psicologicamente colpiti dalla pandemia – commenta l’assessora Angela GrimaldiQueste gite sono state un momento di serenità e condivisione con coetanei e concittadini, per uscire dall’isolamento che, specialmente in questo periodo, gli anziani hanno dovuto subire: non dimentichiamo, infatti, che molti casellesi, come nel resto del Paese, si sono ammalati, sono rimasti isolati e spesso hanno dovuto sopportare il dolore della perdita di amici e parenti».

La prima uscita ha avuto come meta Asti e le Terre Unesco in occasione de “Il magico paese di Natale”, con oltre 120 casette natalizie che hanno raccontato le migliori realtà artigianali ed enogastronomiche d’eccellenza provenienti da tutta Italia, in un clima ricco di allegria, intrattenimento, musica e colori.

La seconda ha portato il gruppo a visitare il museo della Carceri di Torino, un viaggio nella storia del nostro Paese ma anche nella sofferenza vissuta da molti italiani negli anni della guerra: «Un’esperienza che ha lasciato nei visitatori profondi momenti di riflessione, e un sentimento di gratitudine per chi ci ha permesso di vivere una vita di libertà e democrazia», aggiunge Grimaldi.

Nel tardo pomeriggio non è mancata una passeggiata nel centro di Torino alla scoperta della “Luci d’artista”: «E a chiudere queste piacevoli giornate, fatte di spensieratezza ma anche di riflessione, e realizzate grazie al lavoro di tanti volontari del Centro Incontro, della Commissione e di E.s.c.i., cui va il mio ringraziamento, l’immancabile scambio di auguri tra i partecipanti», conclude l’assessora.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img