mercoledì 28 Luglio 2021
mercoledì, Luglio 28, 2021
spot_img

RIVARA – Grande partecipazione alla Festa Sociale del Gruppo Fidas (FOTO E VIDEO)

Occasione per celebrare i 50 anni del Gruppo e presentare il nuovo Direttivo

RIVARA – Questa mattina, domenica 4 luglio 2021, presso il parco di Villa Ogliani, si è tenuta la Festa Sociale 2021 del Gruppo Fidas di Rivara.

Una festa particolare che univa le celebrazioni per i 50 anni della Fidas (che avrebbero dovuto festeggiare lo scorso anno), alla presentazione ufficiale del nuovo direttivo e alla premiazione dei donatori benemeriti (anche quelli del 2020).

Dopo la celebrazione della Santa Messa, ha aperto la cerimonia il neo Presidente eletto, Antonio Grosso, che, dopo un conciso discorso, ha elencato i componenti del nuovo Direttivo, tra cui molti giovani: Antonio Grosso (Presidente); Alba Camarda e Andrea Massa (Vice Presidenti); Silvia Baima Beuc (Segretario); Silvia Milano e Antonietta Modica (Revisori dei Conti). Consiglieri: Laura Beruatto, Roberto Bruzzese, Marco Camarda, Paolo Costantino, Donatella Furfaro, Marco Ghischia, Chiara Panella, Mara Obert, Michela Vassallo e Rebecca Viteritti. Responsabile Giovani, Andrea Basolo. Soci collaboratori: Domenico Molinar Min, Elio Milano, Giuseppe Furfaro, Guglielmo Pernetta, Franco Polla Pollin e Vincenzo Martino.

Successivamente la parola è passata al Sindaco Roberto Andriollo che ha ringraziato di cuore il gruppo Fidas e sottolineato l’importanza della donazione di sangue, rimarcando anche la necessità di effettuare il vaccino anticovid. Quindi ha voluto togliersi un “paio di sassolini dalla scarpa”: “Ci sono false voci che girano – ha affermato il primo cittadino – e vorrei fare chiarezza. Porto il collare a causa di uno sforzo fatto ad inizio anno durante un trasloco che mi ha creato una malattia autoimmune che mi fa cedere i muscoli del collo, per questo devo indossare il collare. Questo però non ha niente a che fare con la vaccinazione che ho fatto quando avevo già il problema. Girano voci che la causa sia il vaccino: no, non è così. Poi dicono anche che ho intenzione di lasciare la carica di Sindaco per questo problema, ebbene, non ne ho nessuna intenzione. Ho un’amministrazione che mi sostiene e mi aiuta, come il prezioso vice Sindaco Vincenzo Martino, quindi ho intenzione di proseguire con il mio ruolo di Sindaco.”

Alla conclusione del discorso di Andriollo, l’attenzione è stata nuovamente focalizzata sulla Fidas. Presenti diversi gruppi del territorio da Bosconero, Cirié / San Carlo, Favria, Forno Canavese, Lombardore / Rivarossa, Montanaro, Pont Canavese e Valperga / Salassa / Pertusio.

Numerosi anche i donatori benemeriti tra diploma, medaglia di bronzo, medaglia d’argento, 1° oro, 2° oro e 3° oro. Le prossime donazioni sono in programma per il 24 luglio e il 25 agosto, nella sede della Fidas a Rivara.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img