venerdì 25 Giugno 2021
venerdì, Giugno 25, 2021
spot_img

ORBASSANO – Conclusi i lavori di ripristino al cavalcavia della bronzina

È stato effettuato il ripristino corticale dell’impalcato stradale del cavalcavia della Bronzina lungo la Strada Provinciale 143 di Vinovo

ORBASSANO – Si sono conclusi i lavori per il ripristino corticale dell’impalcato stradale del cavalcavia della Bronzina lungo la Strada Provinciale 143 di Vinovo al km 7+750. Il cavalcavia consente il sovrappasso della Provinciale 6 di Pinerolo al Km 17+100 nel territorio del Comune di Orbassano.

Il cavalcavia ha una struttura mista in calcestruzzo armato precompresso (travi cavalcavia) e calcestruzzo armato ordinario (pile circolari, pulvini, traversi e muri d’ala). L’intervento di ripristino corticale ha interessato sia la parte in precompresso che quella in calcestruzzo ordinario.

Il calcestruzzo presentava segni di ammaloramento dello strato superficiale, dovuti all’azione degli agenti atmosferici. Per il risanamento delle porzioni di superfici in calcestruzzo mancanti o degradate, si è provveduto preliminarmente alla rimozione del calcestruzzo ammalorato e alla preparazione della superficie da trattare. Successivamente tutta la struttura è stata sottoposta a sabbiatura, comprese le armature, che sono poi state rialcalinizzate. Si è utilizzata una malta cementizia monocomponente, che svolge la sua azione anticorrosiva grazie all’elevata alcalinità, all’ottima adesione al metallo e alla presenza di inibitori di corrosione. Per il ripristino del copriferro e dell’integrità degli elementi si è utilizzata una malta a ritiro compensato fibrorinforzata, composta da un mix di cementi ad alta resistenza in polvere, aggregati selezionati, speciali additivi e fibre sintetiche.

Si è proceduto infine alla rasatura delle superfici trattate, con cui si è ottenuta una superficie finale uniforme, su cui è stata applicata una pittura di finitura elastomerica, che ha grandi capacità di resistenza, impermeabilità e di dilatazione.

Questo intervento ed i successivi previsti sulle opere d’arte vengono svolti nel pieno rispetto delle procedura di gestione della sicurezza dei ponti esistenti previste dalle Linee Guida CONSUP del 17 aprile 2020 e sono finalizzate a prevenire livelli inadeguati di danno, rendendo accettabile il rischio. Il controllo periodico delle condizioni di ponti, viadotti e cavalcavia di competenza della Città Metropolitana di Torino è stato avviato già da alcuni anni, con l’istituzione dell’Ufficio tecnico specialistico e dell’Ufficio opere d’arte e catasto ponti all’interno delle Direzioni Viabilità. Tali uffici effettuano costantemente censimenti, ispezioni e prove di diagnostica strutturale, al fine di programmare gli interventi di manutenzione sulle opere d’arte.

spot_img
spot_img
spot_img