lunedì 10 Maggio 2021

RIVAROLO CANAVESE – Interrogatorio di garanzia a Tarabella: “mi sentivo solo”

Nelle prossime settimane Tarabella verrà risentito dal Pm Lea Lamonaca

RIVAROLO CANAVESE – Questa mattina, venerdì 23 aprile, presso il reparto detenuti delle Molinette, si è tenuto l’interrogatorio di garanzia a Renzo Tarabella, autore del pluriomicidio che si è consumato in corso Italia, a Rivarolo Canavese.

Tarabella ha dichiarato di aver ucciso perchè si sentiva solo e abbandonato. Secondo una prima ricostruzione di Tarabella, dopo aver sparato alla moglie e al figlio, avrebbe atteso i vicini, facendo entrare appositamente Osvaldo Dighera in casa, perchè da tempo non si erano più occupati della sua famiglia.

L’interrogatorio è durato circa un paio d’ore e Renzo Tarabella è stato assistito dall’Avvocato Flavia Pivano. Nelle prossime settimane si terrà un nuovo interrogatorio. I legali di Francesca Dighera, figlia dei coniugi assassinati, Sergio Bersano e Antonella D’Amato, ripongono piena fiducia negli inquirenti, per fare chiarezza sui motivi del pluriomicidio.

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img