spot_img
venerdì 22 Ottobre 2021
venerdì, Ottobre 22, 2021
spot_img
spot_img

MUSICA – Gaudiano è il vincitore delle Nuove Proposte

Con una toccante canzone dedicata al padre

MUSICA – Gaudiano è il vincitore delle Nuove Proposte, con la toccante canzone intitolata “Polvere da sparo”, dedicata al padre scomparso due anni fa.

“Stasera lo sento qua” ha dichiarato commosso, in momento di gioia incontenibile, con abbracci purtroppo trattenuti dalla pandemia.

Ecco il testo della canzone:

Ho dormito un tot.
non sto ancora meglio
però per un po’ ho dimenticato tutto
sento che piano sparisce l’effetto del sonno anestetico
riaffiora il dolore il cassetto è sprovvisto di un buon analgesico
e mi brucia il cuore perché non ti ho detto quanto ti abbia amato
per quello che hai fatto, per come hai lottato con i mulini a vento
con la forza del tuo cuore fatto di cemento
tigre nella giungla dei pensieri sparsi
non riuscivi a dirmi quanto detestassi

non poterti alzarti la mattina a prepararmi quello stramaledetto caffè

Perché tutto quello che mi resta è una domanda
polvere da sparo in un solo colpo da spararmi nella testa
se guardo oltre le nuvole io non trovo ragione
se mi guardo allo specchio vedo te
io vedo te
se mi guardo allo specchio vedo te
io vedo te
se mi guardo allo specchio

Voglio scappare a Milano per farmi tagliare la faccia dal vento
se non elaboro ancora il tuo lutto è perché ho il metabolismo lento
ma cosa somatizzo a fare se voglio ancora piangere
se nella notte mi sveglio con la mano al collo di un demone
che mi toglie il fiato, faccio resistenza, con il mio autocontrollo
con la mia pazienza, spero sia soltanto un altro sogno
con la forza che mi hai dato mi alzo e vado in bagno
prendo un bel respiro, per un po’ l’accetto
poi riascolto del tuo cuore in petto

stringo negli occhi il ricordo in un mare di lacrime

Perché tutto quello che mi resta è una domanda
polvere da sparo in un solo colpo da spararmi nella testa
se guardo oltre le nuvole io non trovo ragione
se mi guardo allo specchio vedo te
io vedo te
se mi guardo allo specchio vedo te
io vedo te
se mi guardo allo specchio

Tutti che parlano e sanno capire
come mi sento, sanno cosa dire
la vita è questa non puoi farci niente
così come inizia dovrà anche finire
tu focalizzati sopra i dettagli, affidati al tempo e non sbagli
e nel frattempo che lento ricuce io resto sveglio ma spengo la luce

Perché tutto quello che mi resta è una domanda
polvere da sparo in un solo colpo da spararmi nella testa
se guardo oltre le nuvole io non trovo ragione
se mi guardo allo specchio vedo te
io vedo te
se mi guardo allo specchio vedo te
io vedo te
se mi guardo allo specchio

Questa sera si concluderà il 71° Festival di Sanremo, e la classifica provvisoria è stata, ieri sera, è cambiata. L’unico punto fermo è Ermal Meta in testa.

1 – Ermal Meta (Un milione di cose da dirti);
2 – Willie Peyote (Mai dire mai);
3 – Arisa (Potevi fare di più);
4 – Annalisa (Dieci);
5 – Maneskin (Zitti e buoni);
6 – Irama (La genesi del tuo colore);
7 – La rappresentante di lista (Amare);
8 – Colapesce Dimartino (Musica leggerissima);
9 – Malika Ayane (Ti piaci così);
10 – Noemi (Glicine);
11 – Lo stato sociale (Combat Pop);
12 – Orietta Berti (Quando ti sei innamorato);
13 – Extraliscio (Bianca luce nera)
14 – Max Gazzè (Il farmacista);
15 – Fulminacci (Santa Marinella);
16 – Gaia (Cuore Amaro);
17 – Francesca Michielin & Fedez (Chiamami per nome);
18 – Madame (Voce);
19 – Fasma (Parlami);
20 – Ghemon (Momento Perfetto);
21 – Francesco Renga (Quando trovo te);
22 – Coma_Cose (Fiamme negli occhi);
23 – Gio Evan (Arnica);
24 – Bugo (E invece sì);
25 – Random (Torno da te);
26 – Aiello (Ora)

[metaslider id=”653523″]

[metaslider id=”187330″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img