martedì 27 Luglio 2021
martedì, Luglio 27, 2021
spot_img

PIEMONTE – Il bollettino nazionale riporterà anche i test antigenici

Il Ministero della Salute ha chiesto che venga riallineato aggiungendoli

PIEMONTE – Al termine della riunione straordinaria della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni sull’utilizzo dei test antigenici del 22 dicembre, alla quale ha partecipato il direttore della Prevenzione del Ministero della Salute, Giovanni Rezza, l’assessore Icardi ha accolto con soddisfazione la volontà espressa dal Ministero della Salute, che ha comunicato di aprire la stesura della prossima circolare ministeriale sull’utilizzo dei test antigenici al contributo delle Regioni e di riallineare il Bollettino nazionale ai dati comprensivi anche dei test antigenici”.

Rispondendo ad un’interrogazione in Consiglio regionale, l’assessore Marnati ha precisato che “dal 31 agosto al 20 dicembre il Piemonte ha effettuato 1.025.537 tamponi molecolari, e se a questi aggiungessimo anche gli antigenici saremmo tra le regioni con il maggior numero di test fatti. La settimana con più tamponi molecolari è stata quella dal 9 al 15 novembre, con 98.520, diventati 98.466 in quella successiva.

I laboratori pubblici hanno uno standard di produttività giornaliera, definito da noi, di 9.314 tamponi al giorno, e a questi si aggiungono due laboratori pubblici service con uno standard di produttività di mille tamponi e i laboratori privati che lavorano per conto della Regione. Abbiamo rinnovato una gara d’appalto a cui hanno partecipato 9 laboratori privati, che potrebbero essere contattati in caso di bisogno e che sono disponibili per 103.250 tamponi molecolari al giorno”.

urbanlungo
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img