giovedì 6 Maggio 2021

DRUENTO – Collocate le “Panchine della Gentilezza” di colore lilla

Il colore che simboleggia l'equilibrio e la profondità d'animo

DRUENTO – Sono due e sono state collocate davanti alla farmacia e all’ingresso dell’area mercatale, all’incrocio tra via Italia e corso Carlo Brero. Sono di colore lilla, scelto non a caso dall’associazione «Cor et Amor» istituita nell’Eporediese nel settembre del 2014.

«Il lilla simboleggia l’equilibrio e la profondità d’animo – spiega Marinella Orsino, assessore alla Cultura e Sport del Comune di Druento – Non a caso è stata scelta dall’associazione “Cor et Amor” per rappresentare le Panchine della Gentilezza. Nei giorni scorsi sono state collocate anche nel nostro Comune e devo dire che la concretizzazione di questa iniziativa mi rende felice per un duplice motivo. L’idea era già quella di posizionarle, ma un giorno davanti alla farmacia, ho incontrato una anziana signora che mi ha detto come sarebbe stata necessaria una panchina per permettere alle persone in attesa di entrarvi di sedersi e non rimanere in piedi. Questa richiesta mi ha spronato a fare in modo che la collocazione delle panchine fosse effettuata nel più breve tempo possibile. E così è stato. Idem per quella all’inizio dell’area mercatale, dove l’esigenza di averla è stata esternata da più cittadini».

Ma da dove nasce questo progetto? «Lo scorso anno abbiamo iniziato una collaborazione con l’associazione “Cor et Amore” che prevede l’organizzazione di una serie di iniziative che possano veicolare termini e modi legati alla gentilezza – spiega l’assessore Orsino – Una serie di iniziative che si sarebbero dovute organizzare in modo particolare con gli alunni delle scuole, i primi ai quali insegnare il valore delle parole sinonimo di gentilezza. La pandemia non ha purtroppo giocato un ruolo a nostro favore anche se qualcosa siamo riusciti a fare. Come l’allestimento dell’Albero della Gentilezza, con i piccoli allievi della cooperativa agricola “La Terra di Oz”. La sagoma di un albero sul quale, i piccoli hanno attaccato delle manine di cartoncino sulle quali hanno scritto una parola gentile. Speriamo, il prossimo anno di poter concretizzare altre iniziative con gli alunni».

Ma c’è di più. Marinella Orsino, proprio lo scorso anno, è stata insignita dal Consiglio comunale della delega di “Assessore alla Gentilezza”. «Si tratta di un incarico assegnato proprio dall’associazione “Cor et Amore” che ha dato via alla creazione della Rete degli Assessori della Gentilezza – conclude Marinella Orsino – Sono già un centinaio e sono felice ed onorata di esserne entrata a far parte. Non appena si potrà organizzeremo delle altre iniziative finalizzate a veicolare il più possibile il valore della gentilezza e delle parole che la rappresentano. E in questa missione, le scuole e gli alunni, saranno i nostri primi interlocutori».

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img