spot_img
sabato 25 Settembre 2021
sabato, Settembre 25, 2021

CANAVESE – Banda dei furti: prelevavano con le carte rubate; il nascondiglio tra Bosconero e Lombardore (VIDEO)

Utilizzavano le carte di credito rubate alle vittime per prelevare al bancomato; nel nascondiglio mettevano gli “attrezzi da scasso” prima di rientrare a Torino

CANAVESE – Era tra Bosconero e Lombardore, il nascondiglio della banda dei furti in casa.

I carabinieri hanno documentato che la banda dedita ai furti in abitazione si dava appuntamento nelle ore serali nel quartiere Nord di Torino per decidere il paese dell’hinterland dove colpire.
Utilizzavano quasi sempre la stessa autovettura, un Alfa Romeo 147, sequestrata dai militari dell’Arma in occasione dell’arresto dell’8 luglio scorso.
In varie circostanze i quattro hanno rubato all’interno degli appartamenti carte di credito, poi utilizzate per prelievi fraudolenti.

Nella notte del 27 maggio scorso, ad esempio, dopo essersi introdotti in una villetta di Rivarolo Canavese, è stata rubata una carta di credito con il numero Pin che la proprietaria aveva lasciato sul comodino.
Con la stessa, i ladri hanno prelevato, quella stessa notte, da un Bancomat di piazza Sabotino a Torino 1750 euro.

La tempestività dell’acquisizione delle immagine delle videocamere posizionate nei pressi dell’Istituto di credito ha consentito ai carabinieri di identificare uno dei quattro della banda.
Gli investigatori, seguendo il gruppo, hanno altresì individuato il nascondiglio dove i quattro nascondevano gli strumenti da scasso dopo i furti e prima di far rientro a Torino: una piazzola di sosta tra SP 460 all’incrocio con SP37 tra Bosconero e Lombardore.

LEGGI ANCHE: CANAVESE – Arrestata la banda dedita ai furti in casa, soprattutto nel territorio (VIDEO)

urbanlungo
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img